Logo del blog zimplyfy con bolla e foglie come simbolo del blog blu

Trattare il raffreddore da fieno con l'omeopatia: Cosa aiuta contro l'allergia ai pollini?

La vostra miscela personalizzata per il raffreddore da fieno!

Con metodi naturali, come le miscele spagiriche personalizzate di Zimply Natural, il raffreddore da fieno può essere trattato e alleviato in modo duraturo. E completamente su misura per voi e per la vostra situazione.

Il raffreddore da fieno è una forma di allergia molto comune. Nella cosiddetta allergia ai pollini, l'organismo reagisce a determinate proteine dei pollini delle piante presenti nell'aria, che riconosce come un pericolo e combatte. Naso che cola, occhi che lacrimano, prurito e starnuti continui: Questi sono i sintomi tipici del raffreddore da fieno, che spesso sono più che sgradevoli e possono limitare notevolmente la vita quotidiana di chi ne è affetto.

Le opzioni di trattamento convenzionali con antistaminici o cortisone bloccano la sostanza messaggera istamina, responsabile della reazione allergica, o combattono l'infiammazione da essa causata. Tuttavia, esistono anche modi per alleviare i sintomi del raffreddore da fieno in modo olistico e naturale! Scoprite qui come l'omeopatia può aiutare a combattere il raffreddore da fieno e quali altri rimedi a base vegetale sono efficaci per le allergie al polline.

I sintomi del raffreddore da fieno: come si manifesta l'allergia ai pollini?

Se si parla di Febbre da fieno è influenzato, il Sistema immunitario sono ipersensibili a determinati irritanti innocui - nel caso dell'allergia al polline, si tratta di pollini. L'organismo li classifica come pericolosi e li combatte con gli anticorpi, che a loro volta producono sostanze messaggere contro gli "intrusi".
Al nuovo contatto con l'allergene, le sostanze messaggere rilasciano altre sostanze chimiche che innescano processi infiammatori nell'organismo: questa reazione si manifesta con una serie di sintomi tipici del raffreddore da fieno.

I seguenti disturbi sono tra i sintomi più comuni del raffreddore da fieno:
  • Occhi arrossati, acquosi o pruriginosi e persino congiuntivite persistente
  • naso chiuso o che cola
  • Aumento degli starnuti e persino degli attacchi di starnuto
  • Gonfiore delle mucose nasali e/o orali
  • Reazione cutanea (eruzione cutanea)
  • Gratta e vinci
  • Tosse che può anche trasformarsi in asma allergica
  • Mal di testa
  • Disturbi del sonno
  • Prestazioni limitate

Sistema immunitario fuori controllo: come si sviluppa l'allergia ai pollini

L'allergia ai pollini è un'allergia di tipo immediato (tipo I), in cui sono coinvolti gli anticorpi IgE (classe E). Al contatto con gli allergeni, vengono rilasciate alcune sostanze messaggere - istamine e mediatori - alcune delle quali scatenano violente reazioni di difesa nell'organismo. Di norma, bastano pochi allergeni per scatenare una reazione allergica nei soggetti allergici.

Normalmente, il polline non rappresenta una minaccia per il corpo umano. Con il raffreddore da fieno, tuttavia, il sistema immunitario reagisce in modo eccessivo: percepisce il polline come una minaccia e rilascia anticorpi per combatterlo. In chi soffre di raffreddore da fieno, il sistema immunitario produce anticorpi specifici chiamati anticorpi IgE, che si legano ai mastociti del corpo dopo essere stati rilasciati.

Al nuovo contatto con gli allergeni - nel caso del raffreddore da fieno, il polline - questi mastociti vengono attivati dal legame con gli anticorpi IgE. Tra l'altro, i mastociti rilasciano istamina, una sostanza messaggera che provoca i tipici sintomi del raffreddore da fieno, come prurito, lacrimazione e naso chiuso o che cola.

Quali sono le cause del raffreddore da fieno?

post del blog sul raffreddore da fieno

Il raffreddore da fieno, noto anche come rinite allergica, è scatenato da una reazione allergica a determinate sostanze presenti nell'aria.

Si verifica perché il sistema immunitario dell'organismo reagisce a una sostanza allergenica che riconosce come una minaccia. Tra le altre cose, l'organismo rilascia la sostanza messaggera istamina, responsabile dei sintomi del raffreddore da fieno.

I principali fattori scatenanti del raffreddore da fieno sono i pollini (ad esempio di alberi, cespugli, erbe o fiori). Il contatto con spore di muffa, peli di animali, acari della polvere domestica o particelle fini di sporco nell'aria può aggravare i sintomi di un'allergia ai pollini.

Il raffreddore da fieno si manifesta più frequentemente in primavera e in estate. Tuttavia, molti soggetti ne soffrono a partire da febbraio e fino all'autunno.

Sapevate che...

... Non è ancora stato studiato con chiarezza il motivo per cui alcune persone sono allergiche al polline e altre no. Tuttavia, alcuni fattori di rischio possono favorire lo sviluppo di un'allergia ai pollini.

Questi includono una predisposizione genetica, fattori ambientali come l'inquinamento atmosferico e lo stile di vita individuale (fumo, dieta non sana o stress).

Quasi il 15% dei tedeschi è affetto da raffreddore da fieno. L'allergia al polline si sviluppa solitamente durante l'infanzia e l'adolescenza, ma può anche manifestarsi per la prima volta in età più avanzata.

Quali sono le opzioni di trattamento per le allergie ai pollini?

Chi soffre di raffreddore da fieno può ricorrere a una serie di opzioni terapeutiche diverse, a seconda del tipo e della gravità dei sintomi:

  • Gli antistaminici sono generalmente utilizzati per trattare il raffreddore da fieno con i farmaci. Bloccano l'effetto della sostanza messaggera che provoca i sintomi, l'istamina, e quindi riducono sintomi come starnuti o prurito, occhi rossi o naso che cola. Anche se recentemente i preparati per il raffreddore da fieno sono diventati molto più tollerati, la loro assunzione può essere associata a stanchezza e altri effetti collaterali.
  • Inoltre preparati contenenti cortisone possono alleviare i sintomi del raffreddore da fieno e dare sollievo al disagio. Prima di assumerli è sempre necessario chiedere il parere del medico, poiché questi farmaci possono talvolta avere effetti collaterali o interazioni gravi.
  • Spray nasali contenenti principi attivi può contribuire a ridurre il gonfiore e l'infiammazione del naso.
  • Gocce ocularicontenenti antistaminici o steroidi alleviano sintomi quali lacrimazione e prurito.
  • Per il trattamento a lungo termine di un'allergia al polline, un Immunoterapia specifica (SIT) Può essere utile nei casi in cui l'organismo si acclimata gradualmente a dosi crescenti di allergeni, compresi i pollini. Lo scopo è quello di desensibilizzare il sistema immunitario e ridurre la reazione allergica dell'organismo.

 

Il trattamento più adatto per l'allergia ai pollini dipende principalmente dal tipo e dalla gravità dei sintomi.

Omeopatia per il raffreddore da fieno: alternative naturali al trattamento convenzionale delle allergie

I sintomi tipici del raffreddore da fieno, come occhi rossi, prurito o lacrimazione o naso che cola, possono talvolta essere molto gravi e limitare fortemente la vita quotidiana delle persone colpite. Fortunatamente, esistono alternative erboristiche per il trattamento delle allergie che sono molto ben tollerate rispetto ai preparati convenzionali.

I rimedi naturopatici o i globuli possono spesso dare sollievo dal raffreddore da fieno. Tuttavia, per sviluppare il loro effetto specifico, di solito devono essere utilizzati per un periodo di tempo più lungo. Hanno anche un effetto di sostegno e rafforzamento del sistema immunitario, come integrazione al trattamento convenzionale con antistaminici.

Inoltre, i rimedi casalinghi e l'omeopatia per le allergie sono generalmente del tutto privi di effetti collaterali come stanchezza, affaticamento o problemi di concentrazione, che spesso si verificano con i classici antistaminici.

Spray per il raffreddore da fieno Cursore del prodotto

La vostra miscela personalizzata per il raffreddore da fieno!

Alleviare i sintomi tipici del raffreddore da fieno con l'omeopatia: I nostri spray spagirici personalizzati a base vegetale forniscono un sollievo duraturo, delicato e ben tollerato dai sintomi del raffreddore da fieno!

4.81/5

Naturale e olistico: un potere vegetale efficace contro il raffreddore da fieno

Esistono alcune piante medicinali che possono fornire un supporto naturale al raffreddore da fieno. Queste includono

  • Rockrose (Cistus incanus) - pianta medicinale originaria del Mediterraneo con effetti antiossidanti, antimicrobici e rilassanti, utilizzata da secoli per trattare infezioni esterne e interne.
  • Burro (Petasites officinalis), una pianta composita con un effetto antiallergico paragonabile a quello degli antistaminici di sintesi.
  • Propoli, la resina delle api, che ha un effetto immunitario.
  • Semi di cuore (Cardiospermum halicacabum) - i semi della vite a palloncino hanno un effetto cortisonico, abbassano i livelli di istamina e prevengono l'infiammazione, in modo da alleviare notevolmente i sintomi del raffreddore da fieno.
  • Eufrasia (Euphrasia officinalis), una pianta a radice estiva che ha un effetto calmante sulle infiammazioni infettive o allergiche della congiuntiva.                          

In base alle vostre condizioni fisiche e ai vostri disturbi, compiliamo gli ingredienti dei vostri spray naturali a base di piante medicinali Zimply Natural individualmente per voi. Inviamo la composizione a una delle nostre farmacie partner, dove il vostro spray spagirico personalizzato viene poi miscelato per voi.

Una volta pronto, potete ritirarlo nella vostra farmacia di fiducia o farvelo consegnare a casa. Grazie al vostro numero personale di prodotto, potrete riordinarlo facilmente e rapidamente in qualsiasi momento!

Omeopatia per le allergie da polline: come Zimply Natural può aiutare con la febbre da fieno

Poiché i sintomi del raffreddore da fieno sono individuali come le persone che ne soffrono, anche il trattamento deve essere il più possibile personalizzato. Invece di sopprimere i sintomi a breve termine, vorremmo fornirvi un rimedio naturalmente efficace per avvicinarvi a una sana normalità a lungo termine. 

Sapevate che...

Con Zimply Natural è possibile comporre la propria miscela personalizzata contro il raffreddore da fieno in soli tre minuti e poi semplicemente riordinarla più volte con il proprio numero di miscela.

Configurate ora il vostro spray personalizzato Zimply Natural per il raffreddore da fieno

Utilizzate il nostro Configuratore e in pochi minuti create il vostro personale Miscela spray di piante medicinali personalizzata contro il raffreddore da fieno. Che si tratti di prurito, lacrimazione, starnuti o naso che cola: grazie a efficaci ingredienti naturali, gli spray contro il raffreddore da fieno possono contribuire ad alleviare i tipici sintomi dell'allergia e a promuovere il vostro benessere. Il sistema immunitario viene rafforzato e l'infiammazione causata dal contatto con i pollini allergizzanti viene alleviata. 

Sapevate che...

...l'effetto dei nostri spray spagirici si basa su conoscenze naturopatiche, alcune delle quali utilizzate da migliaia di anni? La composizione unica delle nostre efficaci essenze si basa su oltre 100 estratti di piante medicinali ed essenze di origine naturale. I sintomi tipici del raffreddore da fieno possono così essere trattati e alleviati in modo sostenibile e olistico.

Invece di sopprimere i sintomi a breve termine, ci concentriamo sul sostegno a lungo termine della salute e del benessere. Per ottenere un effetto ottimale, i nostri spray a base di piante medicinali naturali, da spruzzare semplicemente in bocca, devono essere utilizzati per un periodo più lungo, da sei a otto settimane. In questo modo possono sviluppare tutto il loro effetto. Inserire facoltativamente se necessario. La sezione può anche essere omessa.

Rimedi casalinghi per il raffreddore da fieno: questi consigli possono alleviare i sintomi dell'allergia

Il raffreddore da fieno può spesso essere migliorato evitando il contatto con i fattori scatenanti l'allergia e, ad esempio, non trascorrendo troppo tempo o troppo spesso all'aria aperta durante l'alta stagione dei pollini. Indossare occhiali da sole può aiutare a ridurre il contatto del polline con gli occhi.

Se possibile, le attività sportive non dovrebbero svolgersi all'aperto durante la stagione del raffreddore da fieno, poiché l'organismo può reagire in modo ancora più forte ai pollini attraverso l'esercizio fisico e la relativa stimolazione del sistema immunitario e del metabolismo.

Se si soffre di febbre da fieno, è necessario ridurre al minimo l'esposizione ai pollini anche a casa.

  • Se possibile, non toglietevi gli abiti da strada in camera da letto.
  • La sera lavate i capelli o spazzolateli accuratamente. In questo modo si evita che il polline si diffonda sul cuscino durante la notte.
  • Se possibile, tenete le finestre chiuse di notte.
  • Cambiare regolarmente la biancheria da letto.
  • Asciugate il bucato in casa piuttosto che all'aperto.
  • Passare regolarmente l'aspirapolvere su pavimenti, mobili imbottiti e tappeti e pulire le superfici con un panno umido.
  • Predisporre un filtro dell'aria per rimuovere le particelle sospese più fini dall'aria.
Sapevate che...

... A seconda che viviate in città o in campagna, dovreste ventilare solo in determinati momenti durante la stagione dei pollini!

  • In campagna, la conta dei pollini è più elevata al mattino tra le 4 e le 6. Le finestre dovrebbero rimanere chiuse durante questo periodo. Il momento migliore per ventilare nelle zone rurali è la sera, tra le 19.00 e la mezzanotte.

 

Nelle aree urbane, la quantità minore di pollini si muove al mattino tra le 6 e le 8, mentre la concentrazione è massima la sera tra le 18 e la mezzanotte. È quindi meglio ventilare la mattina presto e dormire con la finestra chiusa.

Le docce nasali, i bagni di vapore o le inalazioni migliorano la circolazione sanguigna e idratano le membrane mucose. Gli allergeni e le altre particelle fini presenti nell'aria che possono favorire l'irritazione vengono espulsi delicatamente, il che spesso porta a un significativo sollievo dei sintomi.

Anche gli impacchi rinfrescanti, ad esempio con un infuso di eufrasia essiccata, possono essere utili contro gli occhi acquosi e pruriginosi.

Possono essere utili anche i preparati omeopatici che rafforzano il sistema immunitario. Anche gli estratti di piante medicinali, che hanno un effetto decongestionante o antinfiammatorio naturale, sono utili per il raffreddore da fieno. Per esempio, oli essenziali come quello di menta piperita o di eucalipto aiutano a liberare il naso chiuso e a respirare di nuovo liberamente.

flacone spray Zimply Natural viene spruzzato in bocca La donna preme lo spruzzatore a pompa su uno sfondo nero
Facile da usare spruzzando in bocca

Utilizzare lo spray per il mal di testa è molto semplice: basta spruzzare lo spray in bocca seguendo le istruzioni di dosaggio riportate sul flacone. Per ottenere il miglior effetto possibile e contrastare in modo ottimale le cause, si consiglia di utilizzare lo spray per un periodo prolungato di almeno sei-otto settimane. Come tipo di cura, si spruzzano 3×3 spruzzi al giorno.

FAQ: Domande e risposte sull'omeopatia per il raffreddore da fieno

Quale rimedio naturale aiuta a combattere il raffreddore da fieno?

I rimedi naturali che rafforzano il sistema immunitario, come la vitamina C o l'assunzione di miele o propoli, considerati antistaminici naturali, si sono dimostrati efficaci per le allergie. 

Quali rimedi casalinghi aiutano a combattere il raffreddore da fieno?

I bagni di vapore o le inalazioni aiutano a liberare il naso. Un risciacquo nasale con acqua salata elimina il polline e ha un effetto lenitivo sulla mucosa infiammata. Gli impacchi freschi leniscono il prurito agli occhi. Anche i vapori di oli essenziali come la menta piperita o l'eucalipto sono spesso percepiti come piacevoli dalle persone allergiche ai pollini.

Quali globuli per il raffreddore da fieno?

A seconda del tipo di sintomi, i globuli possono sostenere e alleviare le allergie da polline. Numerosi principi attivi omeopatici come Allium cepa, Arsenicum album, Euphrasia (eufrasia) o Galphimia glauca (maggiociondolo) si sono dimostrati efficaci rimedi contro le allergie, in quanto possono ridurre la suscettibilità alle allergie e alleviare i sintomi.

Scopri le nostre ricette

I metodi naturali, come gli spray spagirici personalizzati di Zimply Natural, possono essere utilizzati per trattare e alleviare in modo duraturo i disturbi.

Scopri altri post del blog

Tutto sulla salute olistica

Donna seduta su una poltrona davanti al suo computer portatile, ridendo
Lavorare in modo sano: Consigli naturali contro l'assenteismo
Ammalarsi al lavoro: si sa che è una cosa brutta, ma tutti l'hanno fatto prima o poi. Ma quando si arriva al lavoro, di solito si pensa: perché non sono rimasto a casa? Per di più, in giorni come questo...
Segno con il termine benessere, malattie più comuni
Contro l'influenza, la gastrite, ecc.: consigli per le malattie più comuni
Tabella dei contenuti Combattere l'influenza in modo naturale - rimedi casalinghi e altri suggerimenti Sollievo naturale per la BPCO: la broncopneumopatia cronica ostruttiva Ecco come alleviare i sintomi dell'asma in modo naturale Sollievo naturale per i reumatismi con rimedi casalinghi Potete curare la gastrite con questi consigli...
Donna sdraiata su un prato con un cappello sul viso che prende il sole. Evitare l'allergia al sole
Curare l'allergia al sole in modo naturale - rimedi casalinghi per la dermatite leggera
È capitato a tutti: siete in vacanza e avete trascorso una bella giornata in spiaggia. Poi, la sera, si scopre improvvisamente un colore rosso sulla pelle. Ma cosa succede quando questo sfogo appare in tanti piccoli punti?
Donna che tiene davanti a sé un modello di utero. Sull'utero si possono riconoscere i segni della PCOS e altro ancora.
Naturalmente contro la PCOS - Sindrome dell'ovaio policistico
PCOS è un termine che probabilmente alcune persone non hanno mai sentito nominare. È l'abbreviazione del complicato termine "sindrome dell'ovaio policistico" e si riferisce a un disturbo ormonale che comporta molte restrizioni. Tra le altre cose, può influire sulla...

Iscriviti subito alla nostra newsletter!

Ricevere contenuti rilevanti sul tema della salute