Logo del blog zimplyfy con bolla e foglie come simbolo del blog blu
la sigaretta viene spezzata in due dalla donna e lei sorride

Finalmente liberi dal fumo! Un aiuto naturale per smettere di fumare

Non è un segreto che il fumo sia dannoso! Ma diventare non fumatori spesso si rivela una grande sfida. Scoprite di più sul processo per smettere di fumare e, soprattutto, sugli aiuti e i consigli naturali che possono rendere più facile il vostro percorso per diventare non fumatori!

Complesso senza fumo

La vostra miscela senza fumo!

I metodi naturali come gli spray spagirici di Zimply Natural possono essere utilizzati per trattare e alleviare in modo duraturo i disturbi. Mettete fine ai vecchi vizi! 

Smettere di fumare: Una grande prova di forza o solo una questione mentale?

Molti fumatori conoscono bene le frasi "Domani smetto davvero" o "Questa è l'ultima volta, dico sul serio! L'intenzione c'è, ma la realizzazione non funziona. E questo nonostante gli svantaggi del fumo siano di solito evidenti: Non ne risente solo la salute, ma anche il portafoglio. Anche lo Stato interviene: Campagne antifumo, foto spaventose sui pacchetti di sigarette, quasi nessuna pubblicità per i prodotti del tabacco... eppure per molte persone è ancora difficile abbandonare definitivamente il fumo. Il motivo? Semplicemente, il fumo non è "solo" una dipendenza, ma anche un'abitudine difficile da interrompere con molta ambizione. Per aiutarvi a smettere finalmente di fumare, abbiamo riassunto in questo articolo i migliori consigli e aiuti erboristici che vi sosterranno nel vostro percorso per diventare non fumatori. 

Sapevate che...

... circa. 40 per cento il fumatore sviluppa una dipendenza fisica?

La maggior parte dei fumatori pronti a smettere non avverte quindi alcun sintomo fisiologico di astinenza dopo aver smesso di fumare, ma soprattutto il desiderio soggettivo, noto anche come voglia di smettere. "Voglia di" è noto. I processi cognitivi, compresi il condizionamento e il rinforzo psicologico, sono quindi di grande importanza per la cessazione del fumo.

Cosa succede al corpo e alla mente quando si fuma?

immagine di diverse generazioni che tengono in mano una piccola scultura polmonare

In primo luogo, gli inquinanti entrano rapidamente nel corpo attraverso i polmoni. Poi si diffondono nel resto del corpo attraverso il sangue e colpiscono quasi tutti gli organi, in particolare le vie respiratorie e il sistema cardiovascolare. Ne conseguono numerose malattie, spesso letali, come la BPCO, l'infarto e il cancro. 

La nicotina contenuta nelle sigarette fa sì che il desiderio della sigaretta successiva si ripresenti. Crea dipendenza perché agisce sul centro di ricompensa del cervello. La nicotina è anche una potente tossina cellulare che attacca il sistema vascolare e nervoso. Oltre alla nicotina, le sigarette contengono anche altri additivi che creano dipendenza, come aromi e sapori.

Smettere di fumare e metabolismo

Il fumo può Metabolismo in diversi modi. In primo luogo, la nicotina aumenta il metabolismo e fa sì che l'organismo bruci più calorie. Questo può far sì che i fumatori aumentino meno di peso rispetto ai non fumatori, anche se consumano la stessa quantità di calorie.

Il fumo può anche influire sui livelli di zucchero e di insulina nel sangue. La nicotina può far aumentare i livelli di zucchero nel sangue favorendo il rilascio di glucosio dal fegato. Questo può indurre l'organismo a rilasciare più insulina per abbassare la glicemia. A lungo termine, tuttavia, questo può rendere l'organismo meno sensibile all'insulina, aumentando il rischio di diabete di tipo 2.

Il fumo può anche alterare il metabolismo delle cellule adipose, aumentandone le dimensioni e il numero. Il fumo può indurre le cellule grasse a rilasciare più lipidi, che possono essere utilizzati come fonte di energia. Tuttavia, questo può anche aumentare il rischio di obesità e di disturbi metabolici.

Infine, il fumo può anche compromettere il metabolismo di alcuni nutrienti, tra cui la vitamina C e le vitamine del complesso B, importanti per la salute e il funzionamento del metabolismo. I fumatori hanno spesso livelli più bassi di queste vitamine nel sangue rispetto ai non fumatori, il che può portare a problemi metabolici.

Cosa succede effettivamente quando si smette di fumare?

Sintomi fisici di astinenza

Sintomi fisici di astinenza possono iniziare poche ore dopo aver smesso di fumare e possono durare fino a diverse settimane. I sintomi fisici di astinenza più comuni includono

  • Disturbi del sonno o maggiore stanchezza
  • Difficoltà di concentrazione
  • Mal di testa
  • Tosse e produzione di muco
  • Vertigini
  • Variazione dell'appetito e aumento di peso
  • Problemi gastrointestinali come stipsi o diarrea

Sintomi di astinenza psicologica

Naturalmente, anche la psiche svolge un ruolo importante. Sintomi di astinenza psicologica possono anche verificarsi, come ad esempio

  • Desiderio intenso di nicotina
  • Ansia e depressione
  • Irritabilità e sbalzi d'umore
  • Problemi di rilassamento e concentrazione
Una donna si siede stressata sul pavimento e si passa freneticamente la mano tra i capelli

È importante notare che i sintomi di astinenza possono variare da persona a persona e dipendono anche dalla gravità della dipendenza da nicotina. Tuttavia, è noto che la maggior parte dei sintomi di astinenza si attenua dopo qualche settimana.

Le diverse fasi di rigenerazione dopo aver smesso di fumare

  • Dopo circa 20 minuti il polso e la pressione sanguigna scendono a valori normali.
  • Dopo 8 ore riduce il livello di monossido di carbonio nel sangue e aumenta il livello di ossigeno, contribuendo a garantire un migliore apporto di ossigeno agli organi.
  • Dopo 48 ore le terminazioni nervose iniziano a rigenerarsi e anche il senso del gusto e dell'olfatto può migliorare progressivamente.
  • Dopo da qualche settimana a qualche mese può migliorare la capacità polmonare e le vie respiratorie, con conseguente riduzione della tosse e della dispnea.
  • All'interno Da 1 a 9 mesi può liberare le vie respiratorie e il muco viene eliminato più rapidamente, riducendo il rischio di infezioni e infiammazioni.
  • All'interno 1 anno il rischio di malattie cardiache è stato dimezzato.
  • Dopo circa 5 anni il rischio di cancro alla bocca, alla gola, all'esofago e alla vescica si è dimezzato e il rischio di cancro al collo dell'utero, ictus e cancro ai polmoni è diminuito.
  • Dopo 10 anni il rischio di cancro ai polmoni si è dimezzato e il rischio di cancro alla bocca, alla gola, all'esofago, al pancreas e alla vescica continua a diminuire.
  • All'interno 15 anni il rischio di malattie cardiache si riduce allo stesso livello di un non fumatore.

Smettere di fumare: Come si fa?

A seconda di quanto sia forte la vostra dipendenza dalla nicotina e di quanto siate motivati a smettere, ci sono vari modi per smettere di fumare. Se state leggendo questo articolo, il primo passo è già stato fatto! Infatti, per essere ben preparati a smettere di fumare, dovreste prima informarvi sulle varie opzioni e valutare quale sia la migliore per voi.

Con il giusto atteggiamento, siete già a metà strada

Per quanto possa sembrare chiaro e ovvio, la motivazione gioca un ruolo fondamentale quando si tratta di smettere di fumare. Molte persone pensano a se stesse: "Sono motivato, lo voglio davvero!", ma poi falliscono comunque. Questo significa che la motivazione da sola non basta. Una chiara Obiettivo e sono necessarie anche molta disciplina. Poiché smettere di fumare è difficile, è consigliabile porsi prima degli obiettivi più piccoli. In questo modo, la strada per diventare un non fumatore non sembrerà così lunga e snervante. Stabilite piccoli traguardi e premiatevi per questi (non sotto forma di sigaretta, ovviamente!). Ad esempio, se siete riusciti a rinunciare alle sigarette per tre giorni, concedetevi un piccolo regalo, come una serata al cinema con una porzione di gelato. Forse un giro di shopping dopo due settimane? In fondo, in questo periodo avete già risparmiato abbastanza denaro che altrimenti sarebbe stato destinato al consumo di nicotina. 

Smettere di fumare: lentamente o piuttosto rapidamente?

Per molte persone è difficile smettere di fumare da un giorno all'altro e non ricaderci. Se sia meglio smettere di fumare lentamente o immediatamente dipende da vari fattori e non esiste una risposta unica che vada bene per tutti. Alcune persone preferiscono una riduzione graduale del consumo di tabacco, mentre altre preferiscono iniziare subito. 

  • Metodo del punto finaleIn questo caso si fissa un giorno ben preciso in cui si dice: "Basta!", cioè si smette immediatamente. Assicuratevi di non fissare questo giorno in un futuro lontano, ma relativamente presto. Durante questo periodo, avrete la possibilità di continuare a fumare per il momento e di "divertirvi", il che può rendervi più facile dire addio al fumo. Per i fumatori molto dipendenti dalla nicotina, l'interruzione drastica potrebbe essere difficile, poiché i sintomi di astinenza sono molto forti all'inizio. Una strategia e degli ausili ben studiati sono quindi di grande importanza.

  • Metodo di riduzioneIl metodo di riduzione, come suggerisce il nome, consiste nel ridurre gradualmente il numero di sigarette al giorno. Nel migliore dei casi, alla fine si diventerà non fumatori. Il vantaggio del metodo di riduzione è molto evidente: l'intero processo è più piacevole e non è così drastico. Tuttavia, è necessario fissare ogni giorno un limite preciso e rimanere costanti. Anche il grande ostacolo, cioè tirare finalmente il traguardo, può essere difficile a causa del prelievo più lento. Questo metodo non è quindi adatto a tutti.

Diverse tecniche comportamentali per smettere di fumare

supporto sociale dimostrato visivamente
  • Riconoscere gli schemi comportamentali e i rituali tipiciIndividuare alcune situazioni quotidiane che potrebbero innescare la cosiddetta "memoria della dipendenza". Spesso non ci si rende nemmeno conto di quanto il fumo sia diventato una routine. Che si tratti di una sigaretta dopo i pasti, prima e dopo il lavoro, prima di andare a letto, sulla terrazza con gli amici... I fattori scatenanti dovrebbero essere evitati il più possibile o si dovrebbero cercare delle alternative, come ad esempio succhiare una caramella o cercare uno snack sano.

  • DistrazioneImpegnarsi in attività alternative che aiutino a sopprimere il pensiero del fumo, come l'attività fisica o gli hobby creativi.

  • Avviare la famiglia e gli amiciFatevi aiutare da amici, familiari o da un gruppo di sostegno che vi possa aiutare a rimanere motivati e sulla buona strada. È utile parlare del progetto con altre persone. Così facendo, si stipula una sorta di contratto e le persone intorno a voi possono sostenervi. Se avete una cerchia di amici che fumano, può essere utile non incontrarli all'inizio. Tuttavia, gli amici dovrebbero essere sempre inclusi. 

  • Rimuovere gli utensili per fumareRimuovere tutti gli utensili per fumatori, come posacenere, sigarette e accendini. Se avete fumato sul balcone, evitate di farlo all'inizio. 
 
  • Gestione dello stressÈ utile praticare brevi esercizi di rilassamento e mindfulness, come la meditazione, lo yoga e la training autogeno nella vita di tutti i giorni. Anche masticare una gomma o una pallina antistress può aiutare a ridurre la tensione e il desiderio di sigaretta. 
 
  • Affrontare correttamente una ricadutaSe avete ripreso a fumare, rendetevi conto che una ricaduta è possibile, ma anche un nuovo inizio.
 
  • Acquistare un salvadanaio per i soldi delle sigaretteRisparmiare il denaro speso per le sigarette ha un effetto motivante. Regalarsi qualcosa per aver smesso può essere un buon incentivo a perseverare. La cosa migliore è mettere il denaro in un barattolo trasparente dove sia ben visibile.

Prodotti sostitutivi della nicotina per un'astinenza graduale

Con i prodotti sostitutivi della nicotina, la nicotina della sigaretta viene sostituita dal rilascio molto più lento di nicotina di questi preparati. Il vantaggio è che, a differenza delle sigarette, non contengono sostanze nocive come catrame o agenti cancerogeni. 

  • Cerotti alla nicotina: I cerotti alla nicotina rilasciano continuamente una certa quantità di nicotina, in modo da mantenere un livello di nicotina costante. Sono solitamente disponibili in diverse gradazioni e sono particolarmente indicati per i fumatori con una dipendenza da tabacco da moderata a grave.
  • Gomma alla nicotina: Le gomme alla nicotina sono disponibili in due diverse gradazioni e sono particolarmente adatte per una dipendenza lieve o moderata, cioè per chi fuma normalmente fino a 15 sigarette al giorno. 
  • Pasticca di nicotina: Quando la compressa viene succhiata, la nicotina viene rilasciata nell'arco di 20-30 minuti e assorbita attraverso la mucosa orale. È adatto per una dipendenza da tabacco da moderata a grave e per un consumo giornaliero relativamente elevato e piuttosto irregolare. 
  • Spray nasale alla nicotina: Con lo spray nasale alla nicotina, la nicotina può essere somministrata rapidamente e in forma ad alto dosaggio, poiché entra nell'organismo direttamente attraverso le membrane mucose. È quindi particolarmente indicato per i fumatori che consumano più di 30 sigarette al giorno, sono molto dipendenti o hanno un forte desiderio.  
cerotto alla nicotina e sigaretta rotta
complesso senza fumo di fronte donna felice che si sente vitale è sullo sfondo

Perché non avete bisogno di prodotti sostitutivi della nicotina: l'alternativa più gentile

Lo svantaggio dei prodotti sostitutivi della nicotina è che si continua a fornire al corpo la sostanza che crea dipendenza. Per liberarsene e avere comunque qualcosa a cui aggrapparsi quando i sintomi dell'astinenza vi danno sui nervi, il nostro spray a base di ingredienti vegetali è sicuramente l'alternativa più delicata. A differenza di altri sostituti, non contiene sostanze che creano dipendenza. Preferite uno spray nasale con nicotina o uno spray per bocca con potenza vegetale? La scelta è vostra, quindi fate qualcosa di buono per voi stessi e per il vostro corpo!

Rimedi casalinghi per abbandonare il fumo

In realtà, esistono molti rimedi casalinghi adatti a sconfiggere il fumo. Il vantaggio è che sono facili da usare e i rimedi necessari sono spesso a portata di mano. I rimedi casalinghi più comuni per smettere di fumare sono

  • Gomme da masticare, pastiglie, lecca-leccaSi tratta di normali caramelle, quindi non di prodotti sostitutivi della nicotina. Tuttavia, possono comunque essere utili: i lecca-lecca, ad esempio, possono essere usati per imitare il movimento delle mani che si fa abitualmente quando si fuma. In generale, tenere le mani occupate aiuta. Tuttavia, anche in questo caso è necessaria un po' di cautela, poiché è risaputo che troppi dolci non fanno esattamente bene alla salute.
  • Una tazza di tè può avere un effetto molto calmante sullo stress e sulla tensione, oltre ad avere un effetto positivo sulla nostra salute.
  • Molta acquaIn questo modo si eliminano le tossine dal corpo e si riduce il desiderio di nicotina.
  • App per smettere di fumareQuasi tutti hanno uno smartphone e l'installazione di questi gadget richiede solo pochi secondi. Un'app per smettere di fumare può essere di grande supporto perché mostra i traguardi raggiunti, fornisce ulteriori consigli e persino promemoria con frasi motivazionali per non perdere il controllo. 
Sapevate che...

... solo circa il 3-5% dei fumatori che hanno smesso senza ausili riescono a rimanere costanti? Gli altri, prima o poi, tornano alle sigarette o ad altri prodotti contenenti nicotina entro un anno. Ecco perché gli ausili, in qualsiasi forma, sono così importanti per il vostro successo.

Ausili e terapie naturali che aiutano a smettere di fumare

Agopuntura - aghi al posto delle sigarette

L'agopuntura è un metodo di guarigione tradizionale cineseche è stata utilizzata per secoli per trattare vari tipi di disturbi. Negli ultimi anni è stato dimostrato che l'agopuntura può aiutare anche a smettere di fumare. 

Quando si smette di fumare, di solito si utilizzano alcuni punti di agopuntura sulle orecchie. Questi punti hanno lo scopo di ridurre il desiderio di nicotina e di alleviare i sintomi dell'astinenza, come ansia, irritabilità e disturbi del sonno. Tuttavia, gli studi scientifici sull'efficacia dell'agopuntura nella cessazione del fumo hanno mostrato risultati contraddittori. Pertanto è È importante notare che l'agopuntura da sola può non essere sufficiente per smettere di fumare. Tuttavia, può essere utile come parte di un programma più ampio di cessazione del fumo, che può includere cambiamenti comportamentali, terapia sostitutiva della nicotina o farmaci. È inoltre essenziale, rivolgetevi a un agopuntore qualificato, poiché l'agopuntura può comportare anche rischi come infezioni o dolori se praticata da un operatore inesperto.

L'ipnosi: un metodo comune che ha dimostrato la sua validità

L'ipnosi è un metodo di rilassamento in cui si entra in uno stato di trance per rivolgersi al subconscio. Durante una seduta di ipnosi, l'ipnotista aiuterà il fumatore a concentrarsi su pensieri positivi e a ridurre il desiderio di nicotina. L'ipnotista può anche utilizzare suggerimenti per ridurre il desiderio di nicotina o per convincere il fumatore di essere un non fumatore.

L'ipnosi è anche pensata per aiutare a motivare il fumatore a smettere di fumare e a concentrarsi su una vita più sana. Alcuni ipnotisti offrono anche sedute di ipnosi specificamente adattate alle esigenze del fumatore, per aiutarlo a gestire i sintomi dell'astinenza o lo stress.

Tuttavia, non esistono prove scientifiche che l'ipnosi sia un metodo efficace per smettere di fumare. Pertanto la L'ipnosi non è adatta a tutti e potrebbero essere necessarie diverse sedute per notare una differenza. È inoltre opportuno scegliere un ipnotista qualificato che abbia esperienza nella disassuefazione dal fumo.

Globuli per smettere di fumare

I globuli sono rimedi omeopatici e vengono utilizzati da molte persone per favorire la cessazione del fumo. L'idea alla base è che l'assunzione di alcuni globuli può contribuire a ridurre il desiderio di nicotina e ad alleviare i sintomi dell'astinenza.

Alcuni dei globuli più comunemente utilizzati per smettere di fumare sono Nux vomica, Tabacum e Ignatia. 

L'efficacia dei globuli per smettere di fumare è piuttosto controversa, poiché non esistono prove scientifiche. Tuttavia, alcune persone riportano risultati positivi e raccomandano i globuli come complemento ad altri metodi per smettere di fumare, come i cambiamenti comportamentali, i farmaci e la terapia. È inoltre importante rivolgersi a un omeopata o a un medico qualificato per determinare il dosaggio e il rimedio più adatto alle proprie esigenze. È inoltre importante sapere che le pillole da sole non sono sufficienti per gestire con successo la cessazione del fumo. Una combinazione di approcci diversi può fornire i migliori risultati.

Piante medicinali: il modo più naturale con un grande potere curativo

L'uso di piante medicinali per smettere di fumare è un'opzione terapeutica alternativa basata su ingredienti naturali. Alcune piante ed erbe sono utilizzate principalmente per le loro proprietà disintossicanti e calmanti per aiutare i fumatori a ridurre il desiderio di nicotina e ad alleviare i sintomi dell'astinenza. Alcune piante medicinali che sono particolarmente utili quando si cerca di smettere di fumare sono: 

  • Ginepro: È particolarmente utile se si è mentalmente indeboliti e scoraggiati a causa dell'astinenza da tabacco. Questa pianta medicinale è ideale per lasciar andare i sentimenti di dipendenza che dominano la vita emotiva. Il ginepro è anche chiarificante, purificante e ha un effetto di sostegno nelle fasi di trasformazione: È quindi l'ideale per smettere di fumare!
  • Nux vomica: La Nux vomica sostiene il vostro stile di vita aiutandovi con l'ansia, l'irritabilità e le richieste eccessive, alleviando così i sintomi di astinenza dopo aver smesso di fumare.
  • Okoubaka: Il fumo ha una grande influenza sulla Metabolismo e questo deve prima riprendersi dopo l'astinenza da nicotina. L'Okoubaka è particolarmente indicato perché stimola la rigenerazione e la stabilizzazione dell'intestino. 
  • Kava-Kava: Conosciuta come rimedio contro lo stress e agente terapeutico di base per la sovrastimolazione, la kava kava ha un effetto riequilibrante sull'umore e quindi aiuta a gestire i sintomi psicologici dell'astinenza quando si vuole smettere di fumare. Nel complesso, la kava kava può avere un effetto ansiolitico, di riduzione dello stress, di miglioramento dell'umore e di rilassamento in relazione alla cessazione del fumo.
  • Verga d'oro: Grazie al suo effetto diuretico e rinfrescante, la verga d'oro aiuta a risolvere i problemi metabolici che possono insorgere in seguito al fumo e all'astinenza da tabacco. Quindi, se avete paura di ingrassare dopo aver smesso di fumare e volete fare qualcosa di buono per il vostro metabolismo in generale, dovreste scegliere la verga d'oro.

Come Zimply Natural può sostenervi nel vostro percorso per diventare non fumatori

flacone spray Zimply Natural viene spruzzato in bocca La donna preme lo spruzzatore a pompa su uno sfondo nero

Armonizzare corpo, mente e anima e utilizzare il potere della natura è uno dei nostri compiti più importanti. Vogliamo integrare le esigenze delle persone che vogliono smettere di fumare definitivamente nel modo più delicato ed efficace possibile e raggiungere il miglior risultato possibile: essere finalmente liberi dal fumo! Non solo crediamo in voi, ma il nostro complesso antifumo vi sostiene altrettanto. La cosa migliore da fare è prendere lo spray e spruzzarlo in bocca ogni volta che si sente il bisogno di una sigaretta. A lungo termine, almeno 3×3 spruzzi al giorno saranno utili. Per le fasi acute del desiderio si consigliano anche 12×3 spruzzi. Le piante medicinali del complesso antifumo sono particolarmente adatte ad alleviare i sintomi dell'astinenza e ad aiutarvi a diventare non fumatori. 

FAQ: Domande e risposte su come diventare liberi dal fumo

Perché è così difficile smettere di fumare?

Il fumo non è solo una dipendenza, ma anche un'abitudine. Per questi motivi, smettere di fumare è un compito difficile per la maggior parte delle persone, in quanto si deve ristrutturare la propria vita precedente e si devono affrontare molti conflitti interiori.

Quali sono gli strumenti migliori?

Non esiste l'aiuto "migliore" per smettere di fumare. Piuttosto, è necessario combinare diversi aiuti per creare un'ampia rete di supporto che possa aiutarvi a diventare non fumatori e a continuare a farlo. 

In che modo le piante medicinali possono aiutarmi a liberarmi dal fumo?

È sempre opportuno provare le alternative naturali prima di ricorrere a preparati chimici o contenenti nicotina per smettere di fumare. Dopo tutto, si vuole alleviare e proteggere il proprio corpo dopo tutte le tensioni causate dal fumo. Le piante medicinali sono particolarmente adatte a questo scopo, grazie ai loro ingredienti naturali e alle loro proprietà salutari.

due mani, una vuole offrire sigarette e l'altra dice di no

Scopri le nostre ricette

I metodi naturali, come gli spray spagirici personalizzati di Zimply Natural, possono essere utilizzati per trattare e alleviare in modo duraturo i disturbi.

Scopri altri post del blog

Tutto sulla salute olistica

Donna sdraiata su un letto con un cuscino sulla testa. SIBO SIFO
Contro la sovracrescita dell'intestino tenue: consigli naturali per la SIBO/SIFO
SIBO e SIFO - all'inizio suona strano. E no, non si tratta di alimenti, ma di tipi di sovracrescita dell'intestino tenue. Sono abbreviazioni di un processo in cui l'intestino tenue è invaso da microrganismi. Con la SIBO questi sono...
Mantenere le distanze con i raffreddori
La stagione grigia: come prevenire il raffreddore?
Naso che cola, gola che gratta o tosse fastidiosa? La stagione fredda è il periodo di massima diffusione di raffreddori e influenze. Se volete prevenire il raffreddore, potete fare diverse cose: una dieta sana, l'esercizio fisico e la sauna sono solo alcune...
navetta spaziale lancia razzo esplosione inizio
Benvenuti nel nostro ZIMPLYfy-BLOG!
La missione di Zimply Natural: naturopatia personalizzata Benvenuti nel nostro nuovo BLOG ZIMPLYfy! Mi chiamo Markus Kick e sono il fondatore e amministratore delegato di Zimply Natural. Oggi sono molto lieto di presentare la prima voce del nostro nuovo...
Donna sdraiata a letto e addormentata
Insonnia: 5 motivi per dormire male
La vostra miscela personalizzata per il sonno Metodi naturali come gli spray spagirici personalizzati di Zimply Natural possono essere utilizzati per trattare e alleviare in modo duraturo i disturbi. Configura ora per soli €29,99 Un nuovo giorno inizia, i raggi di sole brillano attraverso la nostra finestra e gli uccelli cinguettano pacificamente fuori...
Si vede una pagina di carta su cui è disegnata una faccina sorridente. È posta tra parentesi e le frecce sono rivolte verso di essa dall'esterno. È un simbolo di resilienza
Rafforzare la resilienza: consigli per una maggiore resilienza
Forse avete già sentito parlare di resilienza o di resistenza? Questo articolo parla della prima, ma vi spiegheremo anche la differenza tra i due termini. Vogliamo spiegarvi cosa significa resilienza...
Ansia da esame
Un aiuto naturale per l'ansia da esame
L'ansia da test è un fenomeno diffuso che colpisce molte persone, indipendentemente dall'età, dal percorso formativo o dal livello di esperienza. L'ansia nasce spesso dal timore che le nostre competenze o conoscenze non siano sufficienti per superare con successo un esame o una situazione di valutazione.
Giovane donna con berretto grigio tiene davanti al viso una foglia autunnale appassita per la telecamera
7 semplici consigli per un sistema immunitario forte
È di nuovo il periodo dell'anno: con l'inizio dell'autunno e il clima sempre più fresco e piovoso, l'attività di numerosi virus del raffreddore è di nuovo in aumento. Se si tende ad avere un sistema immunitario debole e non si vuole contrarre un'infezione, è bene prendere subito delle misure per...

Iscriviti subito alla nostra newsletter!

Ricevere contenuti rilevanti sul tema della salute