Logo del blog zimplyfy con bolla e foglie come simbolo del blog blu
Il ragazzo sta in piedi con le mani davanti al viso davanti a una tavola con parole chiave che lo indicano.

ADHD: metodi di trattamento naturali per tutte le età

In un'epoca come la nostra, in cui la salute mentale e le malattie mentali stanno diventando sempre più importanti e riconosciute, anche disturbi come l'ADHD stanno diventando sempre più evidenti. I vari sintomi dell'ADHD portano spesso a etichettare le persone che ne sono affette come troppo pigre o stupide, ma nella maggior parte dei casi non vengono incoraggiate adeguatamente. Molti malati e genitori conoscono sicuramente il problema: la mancanza di concentrazione a scuola e il modo più semplice per migliorarla sarebbe la terapia farmacologica. Coloro che non vogliono questo sono più propensi a cercare metodi naturali e se siete tra questi, siete nel posto giusto.

I metodi naturali, come le miscele spagiriche personalizzate di Zimply Natural, possono essere utilizzati per trattare e alleviare in modo duraturo i disturbi.

Che cos'è in realtà l'ADHD?

Da bambini vi avranno etichettato come fidget spinner, ma pochi sanno che questo è il termine colloquiale per indicare l'ADHD. Attualmente si ritiene che fino a 2-6 % di tutti i bambini e gli adolescenti soffrano di ADHD, e la tendenza è in aumento. Per definire brevemente l'ADHD: il disturbo da deficit di attenzione e iperattività può manifestarsi in tutte le fasce di età e comprende molti sintomi. I soggetti colpiti possono essere molto iperattivi e disattenti, il che rende difficile calmarsi e concentrarsi. Possono anche essere molto impulsivi e quindi tendere ad agire in modo avventato. Ma cosa fare una volta ricevuta la diagnosi? Quali sono i metodi di trattamento alternativi se non si vuole ricorrere a farmaci chimici? In questo post vi sveliamo i migliori consigli e rimedi naturali che possono aiutare voi o il vostro bambino ad affrontare l'ADHD.

Sapevate che...

Che i gemelli identici sono entrambi affetti da ADHD in circa 60-80% dei casi?

I gemelli fraterni presentano l'ADHD contemporaneamente solo nel 35 % dei casi.

Cause e origine dell'ADHD

Vorremmo dirvi perché esiste l'ADHD, ma purtroppo le cause non sono del tutto chiare. Quello che sappiamo con certezza è che la genetica gioca un ruolo importante. Inoltre, anche tutte le influenze che si verificano prima, durante e dopo la nascita sono importanti, in quanto possono influenzare lo sviluppo del cervello. Tra questi vi sono, ad esempio, i parti prematuri e le complicazioni del parto. Il fumo e il consumo di farmaci durante la gravidanza. I ricercatori hanno scoperto che questi fattori possono causare cambiamenti nelle regioni del cervello particolarmente importanti per l'attenzione e il controllo del comportamento. È inoltre noto che l'equilibrio di alcuni neurotrasmettitori nel cervello, in particolare la dopamina e la noradrenalina, è alterato nell'ADHD. Ciò significa che questi due neurotrasmettitori in particolare non sono disponibili in quantità sufficiente e quindi i segnali non possono essere trasmessi senza interferenze.

I sintomi più importanti

I segni più comuni dell'ADHD

Come avete già letto, i sintomi più noti e comuni dell'ADHD sono la disattenzione, l'iperattività e l'impulsività. Ciò significa che vostro figlio si distrae facilmente e ha difficoltà a concentrarsi, il che è accompagnato anche da irrequietezza fisica e agitazione. Inoltre, agendo rapidamente e prendendo decisioni avventate, può aumentare il rischio di lesioni e incidenti. Esistono anche altri effetti del disturbo, che ovviamente non si applicano a tutti, ma che possono verificarsi. Le persone con ADHD possono avere grossi problemi con la gestione del tempo e soffrire della cosiddetta "cecità temporale". Hanno difficoltà a valutare correttamente il tempo o a mantenere una visione d'insieme. Un altro problema è la sovrastimolazione, che può verificarsi spesso anche nella vita quotidiana. Si scatena, ad esempio, con stimoli sensoriali come la luce, i suoni o gli odori. Vi starete chiedendo se questi problemi finiranno per scomparire o per diventare più semplici per vostro figlio.

Come si differenziano i sintomi nelle diverse fasce d'età?

L'ADHD può manifestarsi in modo diverso a seconda dell'età: mentre sintomi come problemi di attenzione, iperattività e impulsività sono più comuni nell'infanzia, le difficoltà di organizzazione e di gestione del tempo sono più comuni nell'età adulta. Anche le caratteristiche dell'ADHD spesso cambiano nel tempo; per esempio, i bambini e gli adolescenti con i problemi appena citati possono perdere l'iperattività, mentre aumentano i sintomi di attenzione e impulsività. In giovane età, i bambini possono avere problemi nel fare amicizia o nelle interazioni sociali in generale. Questo può continuare anche in età avanzata. Per gli adulti, le conseguenze possono essere diversi cambiamenti di carriera e deficit nei contatti sociali.

Quali sono le possibili conseguenze per la vita quotidiana?

La vita quotidiana da soli può essere impegnativa se si soffre di ADHD. Uno dei problemi maggiori può essere la difficoltà di concentrazione. Compiti lunghi e complicati possono spesso causare problemi al bambino e, anche se questo è ancora limitato in giovane età, i problemi possono sorgere da adulti sul lavoro. Può succedere che la routine del lavoro sia troppo stressante e che improvvisamente si cerchi un altro lavoro, molto più stimolante. Inoltre, le difficoltà di concentrazione possono farvi perdere dei segnali a livello interpersonale. Questo può portare a problemi di comunicazione con gli altri.

Sapevate che...

Che gli studi hanno dimostrato che i bambini con ADHD hanno più probabilità di avere animali domestici?

Si presume che la responsabilità per un animale possa avere un effetto positivo sull'autoregolazione.

Come viene diagnosticata l'ADHD?

Se gli insegnanti o gli assistenti vi dicono che vostro figlio è disattento e ha problemi di concentrazione, una delle prime cose che potreste pensare è l'ADHD. Ma come funziona una diagnosi di ADHD ed è davvero significativa? All'inizio della visita, il medico parlerà con vostro figlio e con voi del motivo per cui siete lì. Seguirà un esame fisico per escludere altre cause dei sintomi. A volte vi verranno somministrati anche dei questionari o altri test, oppure verranno intervistate altre persone dell'ambiente in cui vive vostro figlio. Questo aiuta a prendere in considerazione il comportamento a scuola o all'asilo. Per formulare una diagnosi è necessario che siano soddisfatti determinati criteri, per i quali esiste una linea guida che il medico può utilizzare come guida. Questi includono i temi generali della disattenzione, dell'iperattività e dell'impulsività.

flacone spray Zimply Natural viene spruzzato in bocca La donna preme lo spruzzatore a pompa su uno sfondo nero
Facile da usare spruzzando in bocca

L'applicazione del vostro Spray per l'ADHD è molto semplice: lo spray va semplicemente spruzzato in bocca seguendo le istruzioni di dosaggio riportate sul flacone. Per ottenere il miglior effetto possibile e contrastare in modo ottimale le cause, si consiglia di utilizzare lo spray per un periodo più lungo, da sei a otto settimane. Come tipo di cura, spruzzare 3×3 spruzzi al giorno.

Consigli per l'ADHD nella vita quotidiana

L'organizzazione è la chiave

Alzarsi, vestirsi, fare colazione, scuola, compiti, hobby, guardare la TV/lettura, dormire. Questo sarebbe un esempio di routine quotidiana organizzata. Per i bambini con ADHD può essere molto difficile mantenere la lucidità, per questo una giornata regolare e una buona organizzazione sono molto importanti. In questo modo, il bambino sa sempre quando c'è qualcosa da fare e quando ha tempo per altre cose. Anche i calendari o le liste di cose da fare sono ottimi modi per dare al bambino una struttura fissa. Dovreste anche assicurarvi che i compiti o le attività siano chiaramente indicati, poiché le dichiarazioni non formulate con precisione spesso rendono difficile l'elaborazione delle informazioni.

Il training di mindfulness può essere davvero d'aiuto

L'allenamento alla mindfulness e la meditazione sono metodi che si sono spesso dimostrati efficaci e che potrebbero aiutare anche vostro figlio. Come probabilmente potete già immaginare: La mindfulness aiuta ad essere consapevoli, cioè a concentrarsi sul momento presente. Questo è ovviamente utile per i bambini con problemi di concentrazione. Questo tipo di allenamento può anche aiutare i bambini a regolare le loro emozioni, in quanto li aiuta a Emozioni e imparare a non farsi sopraffare da essi. Anche il controllo degli impulsi può migliorare, in quanto il bambino può semplicemente fermarsi prima di prendere una decisione e pensare se questa azione sia buona o meno.

Perché l'esercizio fisico è così importante

Oltre alle meritate pause, l'esercizio fisico è uno strumento altrettanto importante per i bambini e i ragazzi con ADHD. Se da un lato le piccole pause sono rilassanti e permettono di riposare, dall'altro sono spesso molto difficili da mantenere perché nei bambini prevale la voglia di muoversi. La cosa migliore da fare per contrastare questo fenomeno è offrire a vostro figlio sufficienti opportunità di esercizio fisico. Calcio, equitazione, jogging, nuoto: ce n'è per tutti i gusti, e a volte un breve periodo di esercizio in cui il bambino fa jumping jack o corre in cerchio aiuta. Potreste persino trovare un nuovo hobby!

Sapevate che...

Che ci sono prove che le persone con ADHD sono spesso più creative?

Alcuni famosi artisti, scrittori e innovatori hanno avuto o hanno l'ADHD.

Che ruolo ha la famiglia?

A volte tutto può diventare troppo stressante ed è per questo che è ancora più importante dare ai bambini una Ritiro per dare sostegno quando le cose si fanno troppo pesanti. La famiglia svolge un ruolo importante in questo senso, poiché l'accettazione e la comprensione sono bisogni fondamentali che devono essere soddisfatti per creare uno spazio sicuro. Può anche essere di grande sostegno per il bambino sapere che la famiglia è al suo fianco e lo sostiene. Tutto questo insieme crea fiducia e promuove una sana autostima. La routine quotidiana strutturata e organizzata che abbiamo già descritto in precedenza può essere sostenuta anche da tutti i membri della famiglia. Questo ottimizza ancora di più il tutto! Anche il nonno e la nonna possono sostenere un'intensa attività fisica, sia con passeggiate che con nuotate occasionali.

Genitori con un bambino camminano su un campo di grano mentre fanno volare un aquilone.

Queste piante medicinali possono aiutare a tenere sotto controllo l'ADHD

La vostra miscela Zimply Natural per il trattamento dell'ADHD vi aiuta ad armonizzare corpo, mente e anima in modo naturale.

La nostra miscela di stimolazione metabolica contiene

Per la forza e la resistenza: se si esaurisce l'energia e si è troppo stanchi, non ci si può più concentrare. Il Radice di taiga favorisce la rigenerazione e ripristina la forza, in modo da poter tornare a concentrarsi e lavorare mentalmente.

Per la pace interiore: Piper methysticum è noto per i suoi forti effetti ansiolitici e sedativi. Il suo effetto sull'organismo è stato paragonato a quello delle benzodiazepine, ma non provoca effetti collaterali maggiori di altri farmaci se assunta per brevi periodi. Tra tutte le erbe, la Kava Kava ha un effetto ansiolitico particolarmente impressionante: la tensione muscolare sia mentale che fisica può essere alleviata dopo l'ingestione! Inoltre, questo rimedio naturale ha anche un effetto energizzante grazie alle sue proprietà stimolanti - un beneficio importante che viene spesso trascurato nel trattamento dell'ansia.

Contro il nervosismo: la mente è ben sveglia, si è sensibili agli stimoli e si riesce a malapena a tollerarli. In questa condizione Coffea Il preparato spagirico si è rivelato molto efficace, poiché paradossalmente riduce questi sintomi e produce l'effetto opposto. Il nervosismo diminuisce, il cuore si calma e i sudori freddi si attenuano.

Per la concentrazione: un effetto del Ginkgos si dice che influisca sull'espressione genica. Questo ha un effetto diretto sulla circolazione sanguigna e migliora il flusso sanguigno nell'area microvascolare, che a sua volta migliora direttamente l'apporto di ossigeno alle cellule.

Per la resilienza: il Vischio può portare a un aumento della temperatura corporea e dei leucociti, cioè dei globuli bianchi. Questi rappresentano la difesa non specifica dell'organismo contro le infezioni e il cancro.

Sapevate che...

che i parenti di primo grado (padre, madre, figli) hanno una probabilità da tre a cinque volte maggiore di soffrire anche di ADHD

Zimply Natural: l'aiuto naturale per l'ADHD

Con Zimply Natural siamo l'alternativa agli antidolorifici, ai sonniferi e ai preparati standard. Siamo la vostra medicina! Per le nostre miscele utilizziamo il metodo di guarigione naturale secolare dello spaygrik. Il Spagirico combina i principi attivi erboristici e gli elementi fitoterapici del Piante medicinalile qualità dei sali minerali, nonché le informazioni sottili delle piante medicinali e il potenziale energetico dei fiori di Bach.

Con metodi naturali, come le miscele spagiriche personalizzate di Zimply Natural, è possibile alleviare i disturbi in modo naturale e duraturo.

FAQ: Domande e risposte sull'ADHD

Esistono diversi tipi di ADHD?

Sì, esistono effettivamente diversi tipi di disturbo da deficit di attenzione e ipersensibilità. Questi sono i tre tipi principali: prevalentemente disattento, prevalentemente iperattivo-impulsivo e una combinazione di entrambi. Il primo tipo si distrae facilmente, ha problemi di concentrazione per lunghi periodi e viene spesso definito "sognatore", mentre il secondo tipo è molto iperattivo e irrequieto e non ha un buon controllo degli impulsi. Il terzo tipo descrive una combinazione dei primi due, vale a dire che chi ne è affetto può presentare sintomi di impulsività e iperattività, oltre che di disattenzione.

Quali sono le malattie concomitanti dell'ADHD conosciute?

I disturbi che accompagnano l'ADHD possono essere molto diversi. Il flusso costante di pensieri e i problemi di concentrazione possono portare a un'eccessiva preoccupazione, che può sfociare in una Disturbo d'ansia o depressione. Inoltre, anche se l'ADHD non è un disturbo dell'apprendimento, può verificarsi una difficoltà di apprendimento dovuta a difficoltà nell'area dell'elaborazione delle informazioni. Disturbi del sonno può insorgere anche perché il flusso di pensieri non vuole terminare ed è molto difficile calmarsi. Naturalmente, anche dopo la diagnosi, le persone colpite sanno di avere l'ADHD e spesso cercano modi per affrontare i sintomi. Spesso ricorrono all'automedicazione, che può comportare un aumento del rischio di dipendenza.

L'ADHD può essere curata?

No, purtroppo l'ADHD non si può curare. Il disturbo neurologico viene spesso scoperto in ritardo, ma di solito è molto curabile. Con la giusta terapia, i sintomi possono ridursi o modificarsi nel tempo, ma di solito non scompaiono del tutto. Circa 50-80 bambini e adolescenti su 100 devono ancora fare i conti con l'ADHD da adulti.

Scopri le nostre ricette

I metodi naturali, come gli spray spagirici personalizzati di Zimply Natural, possono essere utilizzati per trattare e alleviare in modo duraturo i disturbi.

Scopri altri post del blog

Tutto sulla salute olistica

Una donna si siede su una sedia e si tranquillizza
Combattere gli attacchi di panico in modo naturale - aiutare se stessi e gli altri
Tutti hanno probabilmente sentito parlare di attacchi di panico. Forse li avete anche sperimentati voi stessi. Se è così, sapete che non è un'esperienza piacevole e che non la augurereste a nessun altro. È proprio per questo che...
Regali di Natale
Stress natalizio: rilassatevi durante le feste con ZIMPLY NATURAL
Per molti il periodo natalizio significa profumo di candele, vin brulé e occhi lucidi dei bambini. Purtroppo, anche lo stress gioca sempre un ruolo importante. Stress da Natale significa acquistare qualche regalo in fretta e furia dopo il lavoro, pianificare il menu di Natale a cinque portate e preparare i biscotti tra una cosa e l'altra. Il vostro...
I bucaneve fioriscono su un prato verde in primavera, il sole splende
Godetevi la primavera con tutti i sensi
L'inverno è finalmente finito! Le temperature si alzano, i fiori occasionali danno colore alla vita di tutti i giorni e gli alberi apparentemente senza vita si svegliano dal letargo e formano le prime gemme e foglie. La primavera ci scuote dal torpore invernale...
Donna con burnout
Una guida per riconoscere e affrontare il burnout
La sindrome del burnout è un problema comune a persone di tutte le età, ma può essere particolarmente difficile per chi lavora in un ambiente ad alto stress. Il burnout è uno stato di esaurimento fisico, emotivo e mentale causato da stress e...
Una donna si siede a letto e si tiene la pancia per il dolore
Trattamento naturale del morbo di Crohn: consigli e rimedi casalinghi
Il morbo di Crohn è una malattia infiammatoria e cronica di origine sconosciuta. In Germania, più di 320.000 persone soffrono di malattie infiammatorie intestinali come la colite ulcerosa o il morbo di Crohn. In questo post vogliamo darvi alcuni consigli naturali e...
Donna seduta sul letto che sorride con un bicchiere in mano. Senza dolore da adenomiosi.
Adenomiosi ed endometriosi: quali sono le differenze?
Adenomiosi - un sottotipo di endometriosi altrettanto doloroso. Si tratta di una malattia in cui le pareti uterine si ispessiscono, rendendo le mestruazioni ancora più dolorose. Ma qual è la differenza con l'endometriosi e quali sono i possibili fattori di rischio della malattia?
Una donna ha le mani davanti all'area genitale e si piega a causa di un dolore addominale.
Metodi naturali per sconfiggere l'infezione della vescica
Più di una donna su due viene colpita dalla cistite almeno una volta nella vita. Questa dolorosa malattia può manifestarsi prima di quanto si pensi e può anche trascinarsi per lunghi periodi di tempo. Per di più, spesso accade che...

Iscriviti subito alla nostra newsletter!

Ricevere contenuti rilevanti sul tema della salute