Logo del blog zimplyfy con bolla e foglie come simbolo del blog blu
Due paia di mani si dispongono l'una sull'altra e tengono nei palmi una replica dei polmoni.

Alleviare la respirazione con la naturopatia - contrastare la BPCO in modo naturale

La broncopneumopatia cronica ostruttiva, o in breve BPCO, è probabilmente una delle malattie più conosciute causate dal Il fumo è innescata. Solo in Germania, circa 6,8 milioni di persone soffrono di questa malattia cronicamente progressiva. Il problema è che ad essere colpiti non sono solo i fumatori, ma anche coloro che li circondano, poiché il fumo passivo è altrettanto dannoso. Ma come si può integrare la terapia con consigli naturali e quali sono le soluzioni più efficaci? Piante medicinali potrebbe aiutarvi? Potete scoprire questo e molto altro in questo post del blog.

Con metodi naturali, come le miscele spagiriche personalizzate di Zimply Natural, è possibile alleviare i disturbi in modo naturale e duraturo.

Che cos'è la BPCO

BPCO è l'acronimo di broncopneumopatia cronica ostruttiva. Si tratta di una malattia respiratoria progressiva, causata in gran parte dall'inalazione di gas o particelle nocive. La causa principale è l'inalazione del fumo di sigaretta, motivo per cui è nota anche come malattia dei fumatori. Chi soffre di BPCO di solito ha difficoltà a respirare perché le vie aeree sono ristrette e questo porta a un'ostruzione della circolazione dell'aria. Se anche voi soffrite di broncopneumopatia cronica ostruttiva o semplicemente volete saperne di più, siete nel posto giusto. Di seguito vi presenteremo i sintomi tipici e le cause principali della BPCO. Vi forniremo inoltre consigli e suggerimenti naturopatici sui metodi di trattamento naturali che possono aiutarvi ad affrontare la BPCO.

Lo sapevate che ...

Che la BPCO è stata a lungo considerata una malattia prevalentemente maschile, ma che nel frattempo è stata smentita?

Alcune ricerche dimostrano che le donne possono essere più sensibili agli effetti negativi del fumo sui polmoni.

Fumo e altre possibili cause di BPCO

Il fumo come causa principale della BPCO

Probabilmente la causa più conosciuta della BPCO è la Il fumoo fumo di sigaretta. Il motivo è che l'esposizione prolungata al fumo di tabacco provoca infiammazioni e danni agli alveoli e alle vie respiratorie. Quando si fuma, circa 4000 sostanze entrano nei polmoni per ogni sigaretta e molte di esse sono tossiche. Inoltre, provocano una maggiore produzione di secrezioni da parte della mucosa, cosicché la funzione di filtro dei polmoni non funziona più correttamente. Con il tempo, le mucose si infiammano e di conseguenza si gonfiano, provocando un restringimento dei bronchi. Di conseguenza, all'organismo non viene più garantito un adeguato apporto di ossigeno e aumenta il rischio di BPCO.

due mani, una vuole offrire sigarette e l'altra dice di no

Queste sono altre possibili cause di BPCO

Naturalmente, il fumo di sigaretta non colpisce solo i fumatori, ma anche coloro che li circondano. Il fumo passivo può contribuire allo sviluppo della BPCO in caso di esposizione prolungata. Con un'esposizione prolungata, possono contribuire anche altri fattori ambientali nocivi. Questi includono l'inquinamento atmosferico, i fumi industriali, le sostanze chimiche e la polvere sul posto di lavoro. In rari casi, anche la genetica può svolgere un ruolo, come nel caso della carenza di alfa-1 antitripsina. Si tratta di un enzima che protegge i polmoni. Se non è presente in quantità sufficiente, i polmoni diventano più suscettibili alle malattie.

Lo sapevate che ...

Che i ricercatori stiano studiando l'efficacia di vari biomarcatori nel sangue? Questo potrebbe migliorare la diagnosi precoce e l'efficacia del trattamento della BPCO.

Gli effetti noti e sconosciuti della BPCO

I sintomi della BPCO sono tipici e noti

I segni iniziali più comuni della broncopneumopatia cronica ostruttiva sono tosse persistente, produzione di espettorato e aumento della produzione di muco. La BPCO si sviluppa di solito molto lentamente. Pertanto, di solito rimane asintomatica fino al riconoscimento di questi primi segni ed è già in fase avanzata quando compaiono i sintomi fisici. Un altro sintomo tipico è la mancanza di fiato, che si manifesta durante lo sforzo fisico e può peggiorare con il progredire della malattia. Di solito è accompagnata da una sensazione di oppressione al petto, che può essere esacerbata dalle difficoltà respiratorie. È presente anche una tosse persistente, che di solito è accompagnata da catarro e può essere particolarmente grave al mattino. Poiché la produzione di muco è aumentata in molte persone affette da BPCO, si produce espettorato, soprattutto quando si tossisce. Questo può variare di colore e può anche essere giallastro o verdastro in caso di infezioni.

Questi sono gli effetti più sconosciuti che possono verificarsi

Con la BPCO, il fabbisogno energetico delle persone colpite può decuplicare. Non è quindi improbabile che il peso corporeo risenta della malattia. Un altro motivo di perdita di peso può essere la riduzione dell'appetito, che può verificarsi anche a causa delle difficoltà respiratorie. Un altro effetto di cui bisogna essere consapevoli è la Problemi di sonno. Tra questi vi sono i disturbi del sonno e i problemi di addormentamento notturno, o l'apnea notturna. In questo caso si russa e l'organismo non riceve ossigeno a sufficienza a causa del disturbo respiratorio. La BPCO può anche portare alla debolezza muscolare, soprattutto dei muscoli respiratori, che può ridurre le prestazioni fisiche e generali.

flacone spray Zimply Natural viene spruzzato in bocca La donna preme lo spruzzatore a pompa su uno sfondo nero
Facile da usare spruzzando in bocca

L'applicazione del vostro Spray per BPCO è molto semplice: lo spray va semplicemente spruzzato in bocca seguendo le istruzioni di dosaggio riportate sul flacone. Per ottenere il miglior effetto possibile e contrastare in modo ottimale le cause, si consiglia di utilizzare lo spray per un periodo più lungo, da sei a otto settimane. Come tipo di cura, spruzzare 3×3 spruzzi al giorno.

Approcci naturali per il trattamento della BPCO

Esercizi di respirazione per la vita quotidiana con la BPCO

A integrazione della terapia, vorremmo presentarvi alcuni approcci naturali che potrebbero aiutarvi. Gli esercizi di respirazione possono avere molti effetti, come quello di allentare le secrezioni bloccate nelle vie aeree e di conseguenza migliorare l'assorbimento di ossigeno. Inoltre, allungano e rafforzano i muscoli respiratori. Le persone affette da BPCO dovrebbero prestare attenzione alla respirazione addominale, che, a differenza di quella toracica, consente di ventilare l'intero polmone. Uno degli esercizi di respirazione più collaudati è il freno labiale. In questo esercizio si espira con le labbra leggermente aperte, creando una maggiore resistenza all'espirazione. In questo modo si riduce la costrizione delle vie respiratorie durante l'espirazione. La posizione di torsione e allungamento è un altro esercizio di respirazione in cui ci si sdraia su un fianco e si tira in dentro la gamba superiore. A questo punto si posiziona il braccio superiore dietro il corpo, ruotando la spalla e la parte superiore del corpo nella stessa direzione. Tuttavia, prima di eseguire singoli esercizi è bene consultare il proprio medico.

Altri approcci naturali per la vostra vita con la BPCO

 Come gli esercizi di respirazione, anche un'attività fisica regolare può migliorare la funzione respiratoria. Tuttavia, l'attività fisica deve essere intensa solo nella misura in cui è utile per voi. Inoltre Lo stress può influire in modo significativo sulla respirazione, per cui è necessario assicurarsi di ridurre regolarmente lo stress e magari praticare tecniche di rilassamento. Le persone affette da BPCO hanno generalmente un sistema respiratorio più debole. Sistema immunitarioche li rende più suscettibili alle infezioni respiratorie. È possibile contrastare questa carenza immunitaria con l'alimentazione. Una dieta equilibrata ricca di frutta, verdura, proteine magre e prodotti integrali può sostenere il sistema immunitario e ridurre l'infiammazione.

Come i cambiamenti nello stile di vita influenzano la qualità della vita con la BPCO

Temete che vi stia per essere diagnosticata la BPCO o che vi sia già stata diagnosticata? Allora questo dovrebbe essere un campanello d'allarme per voi. Il primo e più importante passo da compiere è smettere di fumare. Che si tratti di smettere da soli o di evitare il contatto con il fumo passivo. Inoltre, una dieta sana e l'attività fisica sono essenziali per mantenere la qualità della vita. Bisogna anche evitare la polvere, le sostanze chimiche o il forte inquinamento atmosferico. Questi inquinanti irritano le vie respiratorie e possono peggiorare i sintomi. Sebbene queste misure non possano aiutare a prevenire la progressione della malattia, possono aiutare a evitare che si acceleri.

Lo sapevate che ...

Che il termine BPCO si è affermato nella società solo negli anni '60 e '70?

Erano già note malattie respiratorie come la bronchite cronica, che è stata poi riconosciuta come una delle componenti principali della BPCO.

Il decorso della malattia se non si smette di fumare

Come già detto, la misura più importante per la BPCO è smettere di fumare. Il consumo di tabacco è infatti il principale fattore di progressione della BPCO. Può portare a un aumento dell'infiammazione delle vie aeree e danneggiare ulteriormente i polmoni già danneggiati. Possono anche verificarsi esacerbazioni acute che portano a un rapido declino della funzione polmonare, alla mancanza di respiro e a un peggioramento della salute. È bene sapere che il fumo aumenta il rischio di altre malattie. Queste includono complicazioni come malattie cardiovascolari, infezioni polmonari o cancro ai polmoni. Inoltre, i metodi di trattamento potrebbero non essere altrettanto efficaci se si continua a fumare, come lo sarebbero se si smettesse di fumare. Smettere di fumare è fondamentale non solo per il decorso della malattia, ma anche per la salute generale. Anche se siete già affetti da BPCO, smettere di fumare può aiutarvi ad alleviare i sintomi. Potrebbe inoltre stabilizzare la funzionalità polmonare e migliorare la qualità della vita.

Sigaretta rotta

Queste piante medicinali possono aiutarvi con la BPCO

La BPCO è un'infiammazione cronica e di lunga durata delle vie respiratorie. Di solito è causata da sigarette, polvere o muffa. Questa infiammazione cronica porta all'adesione del tessuto funzionale con le proteine dell'organismo nel costante tentativo di guarire. Perché Drosera può alleviare l'infiammazione e sciogliere le proteine infiammatorie, è una delle piante più importanti per trattare e alleviare questa patologia. Tuttavia, il prerequisito fondamentale è che venga eliminata anche la causa della BPCO.

Cloruro di potassio scioglie le aderenze. L'organismo produce fibrina come sostanza di riparazione per il corpo. Durante il processo di guarigione, questa produzione può essere eccessiva e portare alla formazione di aderenze. Il clorato di potassio scioglie le aderenze eccessive e mantiene la fibrina in soluzione. Il cloruro di potassio protegge anche la linfa. Organizzando e ottimizzando i processi di guarigione, la linfa viene alleggerita. I processi immunitari sono meno stressanti, costano meno energia all'organismo e possono essere superati più rapidamente.

Le vie respiratorie comprendono i bronchi, la laringe, ma anche i seni frontali e paranasali. In presenza di un'infiammazione cronica che si blocca e non guarisce, si può intervenire come segue Potassio solforico passare con successo attraverso la fase finale dell'infiammazione. Il processo può attenuarsi e la malattia finalmente regredisce.

In generale Cardiospermum è spesso utilizzato per infiammazioni non infettive. Il suo effetto antinfiammatorio viene sfruttato per ottenere sollievo e alleviamento per il paziente. Di solito è un componente di miscele che vanno in una direzione simile. L'effetto cortisonico della vite a palloncino blocca l'infiammazione e abbassa i livelli di istamina, alleviando drasticamente i sintomi.

La bronchite, la tosse e la BPCO in particolare colpiscono aree delle vie respiratorie che possono reagire fortemente con la produzione di muco. L'accumulo di muco si verifica perché l'infiammazione dilata i vasi sanguigni, facendo affluire più sangue e gonfiando le mucose. Il Salvia aiuta a restringere i vasi sanguigni, riduce il flusso sanguigno e riduce il gonfiore delle mucose. Grazie al suo effetto antisettico, affronta anche la causa dell'infezione.

Nelle malattie respiratorie come la BPCO, la produzione massiccia di muco è di solito il problema principale. Il Erba maestra contribuisce a rendere il muco più fluido grazie alle cumarine in esso contenute. Questo lo scioglie facilmente e facilita l'espettorazione. Questo allevia le vie respiratorie e riduce l'irritazione causata dalla tosse.

Zimply Natural - Il vostro aiuto naturale per la BPCO

Con Zimply Natural siamo l'alternativa agli antidolorifici, ai sonniferi e ai preparati standard. Siamo la vostra medicina! Per le nostre miscele utilizziamo il secolare metodo naturopatico della medicina spagirica. Il Spagirico combina i principi attivi vegetali e gli elementi fitoterapici delle piante medicinali, le qualità dei sali minerali, nonché le informazioni sottili delle piante medicinali e il potenziale energetico dei fiori di Bach.

Con metodi naturali, come le miscele spagiriche personalizzate di Zimply Natural, è possibile alleviare i disturbi in modo naturale e duraturo.

FAQ: Domande e risposte sulla BPCO

La broncopneumopatia cronica ostruttiva può essere curata?

Donna anziana seduta su un prato a ridere

No. Purtroppo la broncopneumopatia cronica ostruttiva non può essere curata. La malattia è progressiva e il danno ai polmoni non può essere invertito. Il restringimento delle vie aeree e l'infiammazione permanente dei polmoni rimangono. Tuttavia, oggi esistono molti modi e vari trattamenti che possono aiutare ad alleviare i sintomi. Inoltre, cambiamenti nello stile di vita e un trattamento appropriato possono rallentare la progressione della malattia e migliorare la qualità della vita.

Esistono diversi tipi di BPCO?

Le due forme principali di BPCO sono la bronchite cronica e l'enfisema. Il primo tipo è caratterizzato dall'infiammazione dei bronchi, cioè delle piccole vie aeree. Questo restringe le vie aeree, con conseguente aumento della produzione di muco e tosse persistente. Nel caso dell'enfisema, il tessuto polmonare viene distrutto, danneggiando parti dei polmoni e causando l'accumulo di aria. Ciò ostacola l'efficace assorbimento dell'ossigeno nel flusso sanguigno. Inoltre, la BPCO può essere classificata in quattro diversi livelli di gravità, dove 0 è il più lieve e 4 il più grave.

Deficit di alfa-1-antitripsina: una forma speciale di BPCO

L'alfa-1-antitripsina è un enzima prodotto nel fegato e trasportato nei polmoni. Qui ha il compito di proteggere i polmoni dagli effetti nocivi di alcuni enzimi. In presenza della rara malattia genetica della carenza di alfa-1-antitripsina, il fegato produce una quantità inferiore di questa proteina protettiva. Ciò rende i polmoni più sensibili agli enzimi che normalmente vengono neutralizzati dall'alfa-1-antitripsina. Ciò può portare a malattie polmonari, in particolare la BPCO, anche in giovane età. Di conseguenza, questa carenza può portare a difficoltà respiratorie, infezioni respiratorie e tosse cronica. Può anche portare a malattie del fegato. La carenza di alfa-1-antitripsina può essere diagnosticata con esami del sangue e compensata con l'aiuto di infusioni.

Scopri le nostre ricette

I metodi naturali, come gli spray spagirici personalizzati di Zimply Natural, possono essere utilizzati per trattare e alleviare in modo duraturo i disturbi.

Scopri altri post del blog

Tutto sulla salute olistica

La donna palpa la tiroide, ipotiroidismo
Ipotiroidismo: cause, sintomi e trattamento
La vostra miscela naturale per l'ipotiroidismo! Con metodi naturali, come le miscele spagiriche personalizzate di Zimply Natural, è possibile alleviare i sintomi in modo naturale e duraturo. Acquista ora a soli 24,99 euro Indice Cosa fa la tiroide e cos'è l'ipotiroidismo? Questi sono i...
Donna con burnout
Una guida per riconoscere e affrontare il burnout
La sindrome del burnout è un problema comune a persone di tutte le età, ma può essere particolarmente difficile per chi lavora in un ambiente ad alto stress. Il burnout è uno stato di esaurimento fisico, emotivo e mentale causato da stress e...
Donna sdraiata su un letto con un cuscino sulla testa. SIBO SIFO
Contro la sovracrescita dell'intestino tenue: consigli naturali per la SIBO/SIFO
SIBO e SIFO - all'inizio suona strano. E no, non si tratta di alimenti, ma di tipi di sovracrescita dell'intestino tenue. Sono abbreviazioni di un processo in cui l'intestino tenue è invaso da microrganismi. Con la SIBO questi sono...
Una dieta sana per stimolare il metabolismo
Stimolare il metabolismo: quali alimenti e piante medicinali aiutano?
Il metabolismo, il processo con cui gli organismi convertono il cibo in energia, è un affascinante rompicapo biologico. Per fornire energia al nostro corpo e al nostro cervello, le varie cellule ottengono energia da una varietà di alimenti che mangiamo.

Iscriviti subito alla nostra newsletter!

Ricevere contenuti rilevanti sul tema della salute