Logo del blog zimplyfy con bolla e foglie come simbolo del blog blu
L'ombra di una donna che inscatola

Resilienza personale in tempi di CORONA e isolamento

Resilienza personale: cosa ci sta facendo la situazione attuale?

Dopo settimane di isolamento volontario o di quarantena imposta, la crisi del coronavirus ci tiene ancora in pugno e sta avendo un impatto significativo sul modo in cui interagiamo e lavoriamo insieme. Circa il 25% di tutti i dipendenti lavora da casa, la discussione sul diritto legale di lavorare da casa si è riaccesa ed è al centro dell'interesse dei media. I primi sondaggi d'opinione sul benessere nell'ufficio da casa dipingono un quadro variegato: molti dipendenti si sentono motivati, quasi ispirati nelle proprie quattro mura e sono grati di poter conciliare famiglia e lavoro in questo modo. Tuttavia, ci sono anche voci che segnalano sempre più spesso noia, ansia e solitudine. C'è anche un rischio crescente che i disturbi mentali diventino più diffusi. Ciò è dovuto a notizie catastrofiche, alla percezione di una perdita di controllo e all'isolamento imposto, che riflettono i sintomi centrali di alcuni disturbi clinici, come gli episodi depressivi o i disturbi d'ansia, e possono in ultima analisi intensificarli.

Piccola figura di legno che giace su pietre e non riesce più ad alzarsi

Burnout: come sostenere le persone?

Anche se si intravede un primo allentamento delle restrizioni, per molti il ritorno alla vita normale (in ufficio) non è ancora in vista. Se per alcuni è una buona notizia lavorare da casa, per altri che stanno già lottando con la situazione attuale è soprattutto una visione di una spirale discendente potenzialmente profonda, fatta di sentimenti di paralisi, mancanza di slancio e disperazione e di restrizioni personali, compreso il completo ritiro sociale.

Se i sintomi clinicamente rilevanti di un Burnout Se i sintomi diventano evidenti e minacciano di manifestarsi, è necessario un sostegno professionale attraverso vari metodi di psicoterapia riconosciuti, al fine di interrompere e invertire questa spirale negativa attraverso l'attivazione di schemi comportamentali e di pensiero in salita. Tuttavia, non tutti coloro che si sentono danneggiati dalla situazione attuale possono essere immediatamente classificati come patologici e quindi bisognosi di un trattamento urgente. Tuttavia, tutti dovrebbero e possono essere sostenuti in una fase iniziale per rafforzare positivamente la loro percezione della situazione e la valutazione delle proprie competenze.

La miscela Zimply Natural BurnoutKomplex da spruzzare in bocca

Il vostro mix di burnout

I metodi naturali, come gli spray spagirici personalizzati di Zimply Natural, possono essere utilizzati per trattare e alleviare in modo duraturo i disturbi.

I sette pilastri della resilienza

Il modello di resilienza è un concetto chiave per affrontare le crisi. In sintesi, la resilienza (da resilire = rimbalzare) si riferisce alla capacità di una persona di resistere alle crisi, cioè alla sua capacità personale di affrontare i problemi e le avversità della vita quotidiana e i colpi di fortuna eccezionali. La resilienza si forma principalmente durante l'infanzia e l'adolescenza, ma può essere rafforzata anche in seguito grazie a diversi fattori. I "7 pilastri della resilienza", che sono costituiti dalle risorse esterne e interne di una persona, offrono un modello ampiamente utilizzato a questo proposito:

1. ottimismo:

Il giudizio o la convinzione che le crisi siano temporanee e possano essere superate.

2. accettazione:

Riconoscere i problemi e le crisi come parte della vita, e da qui l'opportunità di affrontarli attivamente.

3. orientamento alla soluzione:

La capacità di vedere le crisi come un'opportunità e di sviluppare opzioni d'azione adeguate.

4. abbandonare il ruolo di vittima:

La volontà e la maturità di assumersi la responsabilità delle proprie azioni e di non esternarle.

5. accettazione della responsabilità:

L'accettazione e il senso di autoefficacia, nonché la capacità di prendere iniziative.

6. orientamento della rete:

Costruire e utilizzare reti stabili e sociali per superare i problemi.

7. pianificare il futuro:

Stabilire obiettivi solidi e prudenti, nonché sondare realisticamente il potenziale di sviluppo e le opzioni di azione in caso di avversità future.

Scoprite le piante medicinali di Zimply Natural per una maggiore resilienza nella vita di tutti i giorni

Uomo nel deserto che cerca di trattenere un'enorme pietra

Più resilienza con la consulenza sistemica

L'approccio di consulenza sistemica si traduce in una serie di esercizi che servono a rafforzare il pensiero orientato alla soluzione, al futuro e alle risorse, rafforzando così la resilienza. Chiunque stia lottando contro i pensieri negativi, la paura del futuro, la noia o la sensazione di paralisi e di mancanza di prospettiva nella nuova vita quotidiana del periodo Corona può fare questi esercizi da solo - e volentieri nell'ufficio di casa.

Domande sistemiche per rafforzare la resilienza

Il modello di resilienza è un concetto chiave per affrontare le crisi. In sintesi, la resilienza (da resilire = rimbalzare) si riferisce alla capacità di una persona di resistere alle crisi, cioè alla sua capacità personale di affrontare i problemi e le avversità della vita quotidiana e i colpi di fortuna eccezionali. La resilienza si forma principalmente durante l'infanzia e l'adolescenza, ma può essere rafforzata anche in seguito grazie a diversi fattori. I "7 pilastri della resilienza", che sono costituiti dalle risorse esterne e interne di una persona, offrono un modello ampiamente utilizzato a questo proposito:

Orientamento alle risorse

Cosa c'è di buono nella situazione? Cosa dovrebbe essere mantenuto in futuro? Perché potrebbe essere utile invitare il problema attuale (isolamento e sede permanente) a tornare di tanto in tanto in futuro?
Esempio: il tempo che altrimenti dovrebbe essere impiegato per recarsi al lavoro può essere utilizzato per gli hobby o per la famiglia.

Giochi mentali ipotetici:

Cosa fareste se il tempo e il denaro non giocassero un ruolo importante nel vostro ufficio a casa? Come organizzereste la vostra giornata?
Esempio: investire tempo nello sport o nello sviluppo personale, ad esempio utilizzando programmi di e-learning per lo sviluppo professionale, lingue straniere o reti e comunità virtuali.

Miglioramento attraverso l'aggravamento:

Cosa potrebbe fare per peggiorare ulteriormente la situazione attuale? Cos'altro deve accadere? (Se sappiamo cosa può peggiorare una situazione, possiamo cercare di fare l'esatto contrario). Esempio: indossare costantemente pantaloni della tuta e camicie larghe può creare una sensazione di trascuratezza e di mancanza di struttura - quindi forse sarebbe utile continuare a indossare le vostre camicie da lavoro preferite?

Apprendere attraverso le differenze:

Per chi la situazione non è forse così negativa, ma piuttosto auspicabile? Perché? Cosa c'è di diverso per lui/lei? Cosa potrebbe significare per voi?
Esempio: le persone il cui ritmo giorno-notte non è conforme alle convenzioni possono utilizzare l'home office per lavorare in modo flessibile in base alle proprie fasi energetiche. Anche per le persone che iniziano a lavorare alle 08:00 può essere utile puntare la sveglia un po' più tardi dopo una nottataccia o usare il divano per un riposino ristoratore a mezzogiorno.

Cercare le eccezioni:

Quando la situazione attuale è un beneficio per voi, quando vi fa sentire particolarmente bene, motivati, energici? Cosa avete fatto in questi momenti?
Esempio: Quando si disattivano tutti i canali di comunicazione e si può lavorare indisturbati su un argomento o un progetto ed entrare nel cosiddetto flusso, cosa che sarebbe impossibile in un normale ambiente d'ufficio con il suo rumore di fondo e i "clienti che entrano".

Due foglietti di carta etichettati come "Buono" e "Cattivo".

Il reframing come approccio per una maggiore resilienza

Il metodo del reframing può anche aiutare a riconoscere i problemi come risorse o soluzioni. A tal fine, si può cercare di dare alla situazione critica un significato diverso o di vederla come qualcosa di positivo in un contesto diverso. Ad esempio, lavorare da casa può essere visto come un'opportunità per rallentare, come un rifugio tranquillo in cui concentrarsi sul proprio lavoro e controllare le potenziali interruzioni esterne in modo più efficace di quanto si farebbe normalmente in un ufficio (open space). In questo modo abbiamo il controllo su una situazione alla quale siamo altrimenti più esposti. In alternativa, potete concentrarvi sul potenziale impatto positivo sulla protezione del clima e riconoscere come l'eliminazione del pendolarismo per un gran numero di dipendenti possa ridurre l'inquinamento atmosferico.
Inoltre, la situazione attuale può essere vista soprattutto come un'opportunità per una digitalizzazione più rapida, che può, ad esempio, promuovere una gamma significativamente più ampia di servizi per lo scambio sociale, indipendente dal luogo, ma anche per la formazione continua digitale, l'orientamento professionale e, non da ultimo, l'offerta a livello nazionale di servizi di consulenza e terapia digitali.
Qualsiasi cosa si provi a fare: Il seguente principio offre un orientamento utile e molto semplice per l'azione: 

 "Se qualcosa funziona, fatene di più. Se qualcosa non funziona - fate qualcos'altro". 

(Steve de Shazer, fondatore della terapia breve incentrata sulla soluzione)

Scopri le nostre ricette

I metodi naturali, come gli spray spagirici personalizzati di Zimply Natural, possono essere utilizzati per trattare e alleviare in modo duraturo i disturbi.

Scopri altri post del blog

Tutto sulla salute olistica

Donna che tiene in mano una sveglia analogica gialla
Come il cambio dell'ora altera il ritmo del sonno e cosa può aiutare
Ogni sei mesi, gli orologi in Germania vengono spostati avanti o indietro di un'ora. Domani mattina (domenica 30 ottobre), gli orologi saranno spostati in avanti di un'ora alle ore 3, cioè alle ore 2. Quindi, al posto dell'Europa centrale...
Una persona tiene in mano un'immagine artificiale di una ghiandola tiroidea davanti al proprio collo
Hashimoto - I fatti più importanti per voi
La tiroidite di Hashimoto, nota anche come tiroidite linfocitaria cronica o "di Hashimoto", è un'infiammazione cronica della ghiandola tiroidea. È anche nota come organo farfalla. In questo articolo del blog riassumiamo i fatti più importanti sull'Hashimoto e vi forniamo...
Colori dell'arcobaleno
Buon mese dell'orgoglio!
Giugno è il mese dell'orgoglio! Ciò significa bandiere colorate, sfilate, dimostrazioni ed eventi festivi in molte città del mondo. Per noi è un motivo per festeggiare. Tutti noi celebriamo la diversità che riconosciamo in noi stessi e...

Iscriviti subito alla nostra newsletter!

Ricevere contenuti rilevanti sul tema della salute