Logo del blog zimplyfy con bolla e foglie come simbolo del blog blu
Donna che tiene le mani a forma di cuore davanti alla pancia

Rigenerare la flora intestinale: Rimedi naturali per la rigenerazione intestinale

Dolori addominali, diarrea e flatulenza: sono tutti segnali molto spiacevoli di un intestino sovraccarico. Ma quali sono le cause di questi sintomi e cosa si può fare per i problemi intestinali? Vi sveliamo questo e molto altro in questo post, dedicato alla salute e alla pulizia dell'intestino. Vi spieghiamo anche in cosa consiste la sindrome dell'intestino chiuso e quali sono i segnali di allarme fisici da tenere d'occhio.

Con metodi naturali, come le miscele spagiriche personalizzate di Zimply Natural, è possibile alleviare i disturbi in modo naturale e duraturo.

Che cos'è esattamente la salute dell'intestino?

La salute dell'intestino comprende molti aspetti individuali, come la flora intestinale, il microbioma, i batteri e i nutrienti. Forse vi starete chiedendo come questi aspetti siano collegati tra loro, quindi ve lo spieghiamo brevemente. La flora intestinale e il microbioma si riferiscono alla stessa cosa, il secondo termine è solo più recente. Nell'intestino si trovano molti microrganismi, come batteri, virus e funghi, che insieme formano la flora intestinale. Un microbioma equilibrato è essenziale per l'assorbimento dei nutrienti, la protezione dai microrganismi nocivi e la regolazione del sistema immunitario. Questo equilibrio, o squilibrio, può essere influenzato dall'alimentazione, da sostanze nocive o dallo stress. Ciò comporta alcune conseguenze, come flatulenza, diarrea, stitichezza o addirittura malattie infiammatorie intestinali. È quindi molto importante assicurarsi di avere uno stile di vita equilibrato e di mantenere in equilibrio la flora intestinale. Se avete problemi di questo tipo e avete bisogno di idee o approcci per contrastare questi disturbi in modo naturale, siete nel posto giusto.

Lo sapevate che ...

Che la salute dell'intestino può influenzare anche altri sistemi di organi?

Questo include il sistema immunitario e, in alcuni casi, il sistema nervoso.

Perché la salute dell'intestino è così importante?

Assorbimento efficace dei nutrienti e ruolo del sistema immunitario

La salute dell'intestino è importante per molti altri aspetti. La maggior parte delle sostanze nutritive viene assorbita dal cibo nel flusso sanguigno attraverso l'intestino e, per far sì che questo funzioni, la parete intestinale deve essere in buone condizioni. Una parete intestinale sana permette di assorbire in modo efficiente tutte le vitamine, i minerali, le proteine e gli altri nutrienti vitali. Tuttavia, non solo molti nutrienti vengono assorbiti nell'intestino, ma alcune sostanze vengono anche espulse. Oltre ai nutrienti buoni, ci sono naturalmente anche tossine e sostanze nocive. Che lo sappiate o meno, gran parte della sistema immunitario è in realtà localizzata nell'intestino. Una flora intestinale equilibrata aiuta il sistema immunitario a combattere i microrganismi nocivi. Inoltre, rafforza il sistema immunitario, che in generale è in grado di combattere meglio le malattie.

L'asse intestino-cervello e la produzione di energia

Forse avete sentito parlare dell'asse intestino-cervello. Questo si riferisce al collegamento tra l'intestino e il cervello e spiega il fenomeno dell'influenza della salute dell'intestino sulla psiche. Un intestino sano può avere un effetto positivo sulla salute mentale. Tuttavia, un microbioma disturbato è stato spesso collegato alla malattia mentale. Naturalmente, il benessere generale può essere influenzato anche da problemi spiacevoli come la stitichezza, la diarrea o la Sindrome dell'intestino irritabile sono influenzati. Se la parete intestinale non riesce ad assorbire bene le sostanze nutritive, il corpo manca di energia. Questo perché l'organismo trae energia dalle sostanze nutritive contenute negli alimenti. Di conseguenza, una salute intestinale compromessa può portare a una mancanza di energia e a un senso di stanchezza.

Una donna si tiene lo stomaco dolorante

Se avete questi sintomi, dovreste prendere in considerazione una pulizia dell'intestino

Sintomi che possono essere un segnale di allarme

I segnali che indicano la necessità di una pulizia intestinale possono avere effetti diversi. Il sintomo più evidente è rappresentato dai problemi digestivi, come costipazione, diarrea, gonfiore o movimenti intestinali irregolari. Se questi problemi sono persistenti o si verificano più spesso del solito, questo dovrebbe mettervi in guardia. Se questi problemi si verificano soprattutto dopo aver mangiato determinati alimenti, si dovrebbe pensare a un'intolleranza alimentare. Per prima cosa, è necessario chiarire questi sintomi con il proprio medico, al fine di diagnosticare un'intolleranza o un disturbo digestivo. Come abbiamo già detto, anche il sistema immunitario è strettamente legato alla flora intestinale. Pertanto, se si soffre di infezioni frequenti o ricorrenti nel tratto digestivo, ciò può indicare un indebolimento del sistema immunitario nell'intestino. Inoltre, una stanchezza generale e una persistente mancanza di energia possono indicare un'alterazione della flora intestinale e un limitato assorbimento dei nutrienti. Probabilmente avete già sentito il prossimo segnale d'allarme: anche le cattive condizioni della pelle possono indicare una salute intestinale compromessa.

Misure precauzionali e consultazione del medico prima di una pulizia intestinale

Ci sono alcuni segnali d'allarme che devono assolutamente indurre a rivolgersi al proprio medico prima di iniziare una dieta intestinale. Si tratta di problemi importanti come problemi di peso, sindrome dell'intestino irritabile (IBS), allergie e problemi immunitari, sintomi psicologici e uso frequente di antibiotici. I problemi di peso possono includere l'aumento e la perdita di peso e sono legati a difficoltà nella gestione del peso, che possono indicare una flora intestinale disturbata. La sindrome dell'intestino irritabile può avere effetti molto dolorosi, come dolori addominali, crampi, gonfiore e alterazioni dei movimenti intestinali. Una riorganizzazione intestinale potrebbe dare sollievo. I problemi immunitari e le allergie o intolleranze possono essere un sintomo di una flora intestinale disturbata, come già detto. I problemi di salute intestinale possono avere un impatto anche sulla salute mentale. In questo caso possono portare a sintomi come sbalzi d'umore, ansia o stati depressivi. L'uso ripetuto di antibiotici può alterare la flora intestinale; in questi casi si può prendere in considerazione una riorganizzazione intestinale mirata.

Lo sapevate che ...

Che alcuni studi hanno collegato una flora intestinale disturbata nelle donne in gravidanza con un aumento del rischio di parto prematuro?

Questi aspetti possono influenzare la salute dell'intestino

Influenza dell'alimentazione sulla salute dell'intestino

La dieta è probabilmente l'aspetto più evidente che influisce direttamente sulla salute dell'intestino. Una dieta ricca di fibre favorisce la salute dell'intestino in quanto sostiene il movimento intestinale e favorisce la formazione di acidi grassi a catena corta. Questi ultimi influenzano a loro volta la flora intestinale. Alimenti come yogurt, kefir e crauti contengono probiotici e possono avere effetti positivi sulla flora intestinale. Alimenti come aglio, cipolla e banane agiscono come prebiotici, in quanto possono favorire la crescita dei batteri buoni nell'intestino.

Influenza dell'assunzione di farmaci, dello stile di vita, dei fattori ambientali e della genetica sulla salute dell'intestino

L'uso eccessivo di antibiotici può avere l'effetto di uccidere non solo i batteri nocivi ma anche quelli benefici dell'intestino. Ciò altera la flora intestinale, così come l'uso di farmaci antinfiammatori non steroidei, che possono influire sulla mucosa intestinale. Lo stress cronico e la privazione cronica del sonno possono avere un impatto negativo sulla salute dell'intestino, in quanto possono alterare l'equilibrio della flora intestinale. Un aspetto a cui probabilmente non si pensa nemmeno, ma che riguarda sicuramente alcune persone, è la chirurgia gastrointestinale. Questo e altri interventi addominali possono avere un impatto significativo sulla salute dell'intestino. Anche le malattie autoimmuni, come la celiachia o il morbo di Crohn, possono influire sulla flora intestinale. Un ovvio fattore d'influenza è il consumo eccessivo di alcol e di Consumo di tabaccoperché possono avere un effetto negativo sull'intestino. Possono indebolire la barriera intestinale, compromettendo l'assorbimento dei nutrienti. Allo stesso tempo, tossine e sostanze nocive possono entrare più facilmente nel flusso sanguigno e scatenare infiammazioni nell'organismo.

flacone spray Zimply Natural viene spruzzato in bocca La donna preme lo spruzzatore a pompa su uno sfondo nero
Facile da usare spruzzando in bocca

L'applicazione del vostro DSpray per la cura delle braccia iTra l'altro, il trattamento è molto semplice: lo spray va semplicemente spruzzato in bocca seguendo le istruzioni di dosaggio riportate sul flacone. Per ottenere il miglior effetto possibile e contrastare in modo ottimale le cause, si consiglia di utilizzare lo spray per un periodo più lungo, da sei a otto settimane. Come tipo di cura, spruzzare 3×3 spruzzi al giorno.

Che cos'è la sindrome dell'intestino chiuso?

Il Sindrome dell'intestino pigro è una teoria che afferma che alcune persone hanno una funzione di barriera disturbata della parete intestinale. Questo può far sì che sostanze che normalmente non verrebbero assorbite passino attraverso la parete intestinale nel flusso sanguigno. La sindrome è nota anche come aumento della permeabilità intestinale e una dieta squilibrata, il consumo di alcol, lo stress cronico e alcuni farmaci possono essere fattori di rischio. A causa dell'indebolimento della parete intestinale, le tossine e i batteri possono entrare nel flusso sanguigno e di conseguenza dare origine a modelli di malattia. Queste possono includere allergie, malattie autoimmuni, infiammazioni e persino disturbi neurologici.

Questi sono i possibili approcci per la pulizia dell'intestino

Come funzionano gli approcci che ruotano intorno alla dieta

Se state pianificando una pulizia intestinale e tutto il necessario è stato chiarito con il vostro medico, ci sono diversi approcci che possono essere presi in considerazione. Il primo consiste nel modificare l'alimentazione, che prevede una dieta ad alto contenuto di fibre e ricca di pro e prebiotici. Ciò significa consumare molta frutta, verdura, prodotti integrali, legumi e noci per le fibre. I probiotici si trovano nello yogurt, nel kefir, nei crauti e nel kimchi, mentre i prebiotici si trovano, ad esempio, nell'aglio, nelle cipolle, nei porri e nelle banane. Per disintossicarsi e depurarsi, è consigliabile bere molta acqua o tè. Le tisane con proprietà disintossicanti come lo zenzero, la curcuma, la menta piperita, il tarassaco e l'ortica possono aiutare a depurare e sostenere l'intestino.

Pulizia dell'intestino attraverso l'esercizio fisico e la gestione dello stress

L'esercizio fisico regolare è essenziale per la salute dell'intestino a lungo termine, poiché stimola l'afflusso di sangue all'intestino. Inoltre, aiuta a trasportare ulteriormente il cibo digerito e a svuotare l'intestino. Di conseguenza, non si accumula troppo grasso e la digestione è facilitata. Questo stimola anche il metabolismo generale. Anche le tecniche di gestione dello stress, come la meditazione, lo yoga, gli esercizi di respirazione e il rilassamento muscolare progressivo, possono contribuire al rilassamento muscolare e al movimento intestinale. Infatti, quando lo stomaco è teso in tutto e per tutto, spesso si verificano dolori addominali e problemi digestivi. Probabilmente lo avete sperimentato anche voi.

Lo sapevate che ...

Che una flora intestinale squilibrata nei bambini può essere associata a un maggior rischio di allergie alimentari?

Queste piante medicinali possono favorire la salute dell'intestino

Che si tratti di diarrea o di stitichezza, di solito sono coinvolte le ghiandole digestive attive, anche in assenza di infezioni. Le ghiandole digestive attive comprendono il fegato e il pancreas. È quindi sempre bene pensare a questi due organi e prendersene cura quando si hanno questi problemi. Cardo mariano-Il tè è una buona opzione in questo caso. Si sfrutta la forza della pianta e si bevono molti liquidi. Non potrebbe essere meglio!

Mercurio ha un effetto germicida, in quanto i batteri assorbono prontamente questo metallo pesante e muoiono dopo essere stati avvelenati. In questo modo è più facile per il sistema immunitario sconfiggerli e renderli innocui. Il mercurio stimola e rafforza anche la linfa. Di conseguenza, le infezioni croniche possono essere superate e la causa di alcuni dolori muscolari e articolari scompare.

Idrastis può aiutare a risolvere la fastidiosa sensazione di vuoto allo stomaco. Stimola il metabolismo e l'appetito e trasforma la sensazione di vuoto in un vero e proprio appetito. Stimola la digestione e rilassa gli organi digestivi. La radice di Goldenseal aiuta anche a combattere la stitichezza, poiché stimola la produzione di bile. Di conseguenza, il valore del pH si stabilizza e gli enzimi tornano a svolgere il loro compito.

Bolus alba può essere una cura miracolosa per i problemi di stomaco. Lega gli acidi in eccesso, lenisce le mucose e allevia le infiammazioni. Il caolino rilassa la muscolatura dello stomaco e dei dotti biliari, favorendo il flusso delle secrezioni digestive dal fegato all'intestino. In questo modo lo stomaco torna a lavorare efficacemente per digerire il cibo.

Lo stomaco è un enorme muscolo cavo che massaggia e mescola il chimo che mangiamo. Questo può causare uno spasmo del muscolo dello stomaco. L'effetto anticolinergico degli alcaloidi della Mandragola Ciò significa che il sistema nervoso non stimola più il muscolo. Lo stomaco si rilassa e i crampi si attenuano.

Se nell'intestino circolano troppe tossine digestive, la mucosa intestinale e il pancreas possono risentirne. Quest'ultimo si irrita facilmente e si verificano feci molli, dolori addominali e diarrea. Queste tossine si formano perché il rapporto tra i batteri presenti nell'intestino non è più corretto, cioè la flora intestinale si altera. Okoubaka attiva il pancreas e quindi aiuta a normalizzare la flora batterica.

Zimply Natural - Il vostro rinforzo naturale per la salute dell'intestino

Con Zimply Natural siamo l'alternativa agli antidolorifici, ai sonniferi e ai preparati standard. Siamo la vostra medicina! Per le nostre miscele utilizziamo il secolare metodo naturopatico della medicina spagirica. Il Spagirico combina i principi attivi erboristici e gli elementi fitoterapici del Piante medicinalile qualità dei sali minerali, nonché le informazioni sottili delle piante medicinali e il potenziale energetico dei fiori di Bach.

Con metodi naturali, come le miscele spagiriche personalizzate di Zimply Natural, è possibile alleviare i disturbi in modo naturale e duraturo.

FAQ: Domande e risposte sulla salute dell'intestino

Una dieta a basso contenuto di FODMAP può essere utile per i problemi intestinali?

Sì, una dieta a basso contenuto di FODMAP può aiutare a risolvere alcuni problemi intestinali, in particolare la sindrome dell'intestino irritabile. I FODMAP sono carboidrati fermentati presenti in alcuni alimenti. Tra questi vi sono lo yogurt, i crauti, il pane a lievitazione naturale, la birra e la salsa di soia. Nelle persone intolleranti, questi alimenti provocano flatulenza, dolore addominale e movimenti intestinali irregolari. Le diete a basso contenuto di FODMAP sono particolarmente indicate per la sindrome dell'intestino irritabile e sono uno dei metodi di trattamento tipici.

L'inquinamento ambientale può influire sulla salute dell'intestino?

Sì, si presume che l'inquinamento ambientale abbia un'influenza sulla salute intestinale. Gli studi indicano che le tossine ambientali e l'inquinamento atmosferico favoriscono una flora intestinale disturbata. Questa, a sua volta, può essere collegata ad altri problemi intestinali. Alcuni inquinanti possono addirittura danneggiare le cellule del tratto digestivo e compromettere la funzione di barriera intestinale. Questo può portare a un aumento del rischio di sindrome dell'intestino chiuso.

Si può prevenire il cancro all'intestino?

In parte non è possibile prevenire il cancro all'intestino, ma si possono riconoscere ed evitare i fattori di rischio. Questi includono l'alcol, il consumo di tabacco, il consumo di carne rossa e di prodotti a base di carne lavorata e la genetica. Quest'ultimo punto può essere chiarito e prevenuto con un'anamnesi familiare. Una dieta ricca di fibre è preventiva e comprende alimenti come frutta, verdura e prodotti integrali.

Scopri le nostre ricette

I metodi naturali, come gli spray spagirici personalizzati di Zimply Natural, possono essere utilizzati per trattare e alleviare in modo duraturo i disturbi.

Scopri altri post del blog

Tutto sulla salute olistica

Donna seduta su una poltrona davanti al suo computer portatile, ridendo
Lavorare in modo sano: Consigli naturali contro l'assenteismo
Ammalarsi al lavoro: si sa che è una cosa brutta, ma tutti l'hanno fatto prima o poi. Ma quando si arriva al lavoro, di solito si pensa: perché non sono rimasto a casa? Per di più, in giorni come questo...
Segno con il termine benessere, malattie più comuni
Contro l'influenza, la gastrite, ecc.: consigli per le malattie più comuni
Tabella dei contenuti Combattere l'influenza in modo naturale - rimedi casalinghi e altri suggerimenti Sollievo naturale per la BPCO: la broncopneumopatia cronica ostruttiva Ecco come alleviare i sintomi dell'asma in modo naturale Sollievo naturale per i reumatismi con rimedi casalinghi Potete curare la gastrite con questi consigli...
Donna sdraiata su un prato con un cappello sul viso che prende il sole. Evitare l'allergia al sole
Curare l'allergia al sole in modo naturale - rimedi casalinghi per la dermatite leggera
È capitato a tutti: siete in vacanza e avete trascorso una bella giornata in spiaggia. Poi, la sera, si scopre improvvisamente un colore rosso sulla pelle. Ma cosa succede quando questo sfogo appare in tanti piccoli punti?
Donna che tiene davanti a sé un modello di utero. Sull'utero si possono riconoscere i segni della PCOS e altro ancora.
Naturalmente contro la PCOS - Sindrome dell'ovaio policistico
PCOS è un termine che probabilmente alcune persone non hanno mai sentito nominare. È l'abbreviazione del complicato termine "sindrome dell'ovaio policistico" e si riferisce a un disturbo ormonale che comporta molte restrizioni. Tra le altre cose, può influire sulla...
Bambini sani senza varicella corrono lungo un prato verso il sole
Combattere la varicella in modo naturale - affrontare la varicella
Piccole vesciche rosse e un prurito incredibile: questo descrive molto bene la varicella. Alcuni la ricordano dai tempi dell'asilo, altri potrebbero avere ancora delle piccole cicatrici bianche. Probabilmente c'è una cosa su cui tutti sono d'accordo:...
Una donna si siede sul divano e ha un attacco di tosse asmatica
Metodi naturali per controllare l'asma: il vostro spray senza cortisone
L'asma: tutti ne hanno sentito parlare e alcuni ne sono addirittura affetti. Si tratta di una malattia respiratoria cronica che può rendere la vita difficile e talvolta togliere letteralmente il respiro. Ma quali sono i fattori scatenanti...
Donna seduta sul letto che sorride con un bicchiere in mano. Senza dolore da adenomiosi.
Adenomiosi ed endometriosi: quali sono le differenze?
Adenomiosi - un sottotipo di endometriosi altrettanto doloroso. Si tratta di una malattia in cui le pareti uterine si ispessiscono, rendendo le mestruazioni ancora più dolorose. Ma qual è la differenza con l'endometriosi e quali sono i possibili fattori di rischio della malattia?

Iscriviti subito alla nostra newsletter!

Ricevere contenuti rilevanti sul tema della salute