Logo del blog zimplyfy con bolla e foglie come simbolo del blog blu
due aerei in volo nel cielo rosso al tramonto

Mal di mare, jet lag & co. - Cosa aiuta a combattere il mal di viaggio?

Le tanto attese vacanze estive sono alle porte, vogliamo finalmente rilassarci e divertirci, ma a volte il corpo non collabora del tutto. Già il viaggio può essere il primo stress test per alcuni, con vertigini e nausea. Il cibo sconosciuto può turbare lo stomaco di alcune persone e le zanzare possono farvi impazzire. Attenzione al mal di viaggio!

Ma naturalmente non vogliamo che ci rovinino il divertimento delle vacanze! Prima di partire, è meglio informarsi su questa o quella insidia che potrebbe aspettarvi.

Malattie tipiche che possono verificarsi in vacanza

Mal di mare/malattia da viaggio

Non si può soffrire di mal di mare solo in nave. La cinetosi può essere scatenata anche in auto, in treno o in aereo. È scatenata da stimoli di movimento non familiari che disturbano il senso dell'equilibrio. L'organo dell'equilibrio nell'orecchio registra il movimento del viaggio, ma l'occhio percepisce impressioni diverse del movimento e il corpo reagisce alle diverse informazioni. I sintomi del mal di viaggio sono molto vari e sono esacerbati dalla grande eccitazione o dall'ansia. Molte persone reagiscono con vertigini e vomito, Mal di testa, Stanchezza o sudorazione.

La fiancata di una grande nave al tramonto sull'acqua

Se soffrite facilmente di mal di viaggio, potete evitarlo scegliendo il sedile giusto:

  • In auto o in autobus è utile posizionarsi proprio davanti. Guardare nella direzione di marcia verso un punto fisso all'orizzonte aiuta a stabilizzare il senso di equilibrio.
  • Sulla nave aiuta a uscire all'aria aperta e a guardare l'orizzonte. L'ondeggiamento è minimo a centro barca.
  • Nel Velivolo i sedili sopra le ali sono i più silenziosi.

Inoltre, è necessario consumare solo pasti leggeri prima e durante il viaggio ed evitare alcolici e sigarette. Alcuni trovano utile masticare una gomma. Esistono anche gomme da masticare da viaggio appositamente studiate per combattere la nausea.

Non si deve leggere o guardare lo smartphone mentre si guida, quindi non abbassare lo sguardo.

La distrazione può essere un buon rimedio contro il mal di viaggio, soprattutto per i bambini. Durante il viaggio, la musica, una radio o un podcast possono fornire la distrazione necessaria.

Jet lag

Il jet lag non è una malattia in sé, ma piuttosto un disturbo del proprio ritmo biologico. Quando si viaggia su lunghe distanze, spesso si attraversano diversi fusi orari in un lasso di tempo molto breve, ma l'orologio interno è ancora sintonizzato sull'ora del luogo di partenza. Il cambiamento può richiedere del tempo e influire sul benessere. I voli verso ovest allungano la giornata, quelli verso est accorciano il normale ritmo quotidiano. Spesso è più facile per il corpo elaborare un volo verso ovest.

Un orologio è appeso a una parete blu, sotto c'è una mensola con una brocca e un ananas.

I sintomi tipici del jet lag riguardano Dormire e l'appetito. Dopo un volo in Oriente, spesso è difficile addormentarsi alla solita ora locale, mentre ci si stanca prima quando si viaggia in Occidente. I disturbi del sonno provocano stanchezza e irritabilità e possono generare stati depressivi. L'improvviso cambio di orario influisce sullo stomaco di alcune persone, causando perdita di appetito e problemi digestivi.

Se si soffre di jet lag, si deve vivere secondo il nuovo orario locale, indipendentemente dal fatto che ci si trovi a ovest o a est della propria città. Nei primi giorni di permanenza nel nuovo fuso orario è bene non affaticare troppo il corpo e trascorrere molto tempo all'aria aperta. La luce del giorno aiuta il ritmo biologico ad adattarsi al nuovo orario.

Malattie gastrointestinali

Soprattutto nei primi giorni di vacanza, lo stomaco reagisce spesso in modo sensibile al cibo sconosciuto. Molte persone pensano di soffrire direttamente di un'intossicazione alimentare, ma questo è raramente il caso. L'intossicazione alimentare è causata da tossine, cioè da sostanze velenose. Una malattia gastrointestinale, invece, è solitamente causata da germi ingeriti attraverso il cibo o l'acqua.

Per evitare disturbi gastrointestinali, è utile sbucciare gli alimenti e utilizzare solo acqua bollita. A differenza dei batteri, i germi sono sensibili al calore e possono quindi essere facilmente uccisi. Per quanto riguarda le bevande, si può andare sul sicuro bevendo solo quelle imbottigliate industrialmente ed evitando l'acqua del rubinetto, i cubetti di ghiaccio e i latticini.

Tuttavia, se si soffre già di nausea, dolori addominali e diarrea, è importante bere molti liquidi! Gli elettroliti della farmacia forniscono all'organismo i minerali necessari e spesso permettono di rimettersi in piedi rapidamente.

Intossicazione alimentare

In caso di intossicazione alimentare vera e propria, la persona colpita soffre di diarrea, nausea e crampi addominali. Un malessere da viaggio da prendere al volo! I primi segni compaiono in genere molto rapidamente dopo aver ingerito il cibo contaminato o avariato. I batteri e la salmonella, che possono causare l'intossicazione alimentare, si trovano spesso nei pasti tenuti al caldo al coperto. Il pollame e il pesce sono particolarmente colpiti. 

Anche in questo caso è utile bere molta acqua e tè, poiché il corpo perde molti liquidi con la diarrea. L'equilibrio salino può essere normalizzato con elettroliti, bastoncini di sale o fette biscottate. Dormire e riposare a sufficienza è importante per consentire al corpo di riprendersi. Tuttavia, se si manifestano febbre alta e vertigini, è meglio consultare un medico.

Punture di zanzara

Molte destinazioni di vacanza sono anche luoghi ricchi di zanzare. Il prurito costante delle punture può rovinare la vacanza. Inoltre, le punture possono scatenare reazioni allergiche e le zanzare possono trasmettere gravi malattie infettive. Il giusto repellente per zanzare è quindi ancora più importante. 

Per proteggersi dalle fastidiose zanzare, è utile indossare abiti chiari e lunghi. Questi proteggono anche dal sole e i tessuti traspiranti come il lino sono piacevoli sulla pelle. Gli spray antizanzare offrono un'ottima protezione dalle punture e possono essere spruzzati ripetutamente sulle zone scoperte del corpo. Per garantire la tranquillità notturna, è opportuno montare zanzariere su tutte le porte e le finestre. In alternativa, è possibile appendere una zanzariera di grandi dimensioni sopra il letto.

Malattie infettive e tropicali

Le malattie tropicali più comuni sono la malaria, il tifo, la paratifoide, la febbre dengue e la febbre Q. Prima di partire, è fondamentale informarsi su quali malattie infettive potrebbero essere pericolose per voi nel Paese di destinazione. La RKI ha pubblicato una chiara panoramica di tutte le malattie associate ai viaggi. Anche il sito web dell'Ufficio Federale degli Affari Esteri fornisce numerose informazioni sulle malattie infettive e tropicali più comuni. Nessuno dovrebbe sottovalutare queste malattie legate ai viaggi!

Il sole non deve essere sottovalutato!

Che si tratti di vertigini, mal di testa, occhi tremolanti, malessere, nausea o addirittura svenimento, per molte persone il caldo causa problemi circolatori. Spesso viaggiamo in paesi con temperature elevate che mettono a dura prova l'organismo. 

Per sapere cosa fare e come prevenire le malattie legate al caldo, potete consultare un altro articolo del blog ZIMPLYfy: Colpo di sole, esaurimento da calore e simili: come superare bene il caldo.

La giusta protezione solare è incredibilmente importante. Spesso sottovalutiamo la potenza dei raggi solari. Spesso ci vuole troppo tempo per applicare con cura la crema solare su tutto il corpo o semplicemente siamo troppo pigri per fare questo sforzo. Tuttavia, il sole va goduto con cautela, soprattutto nelle tipiche destinazioni di vacanza del sud! 

L'importanza della giusta protezione solare e gli effetti di un'eccessiva quantità di raggi UV sulla pelle sono trattati separatamente in uno dei nostri articoli del blog. Lì troverete anche consigli utili per una sana esposizione al sole e per la cura post-sole. Qui si arriva alla Articolo del blog: Prendere il sole con cautela.

Scopri le nostre ricette

I metodi naturali, come gli spray spagirici personalizzati di Zimply Natural, possono essere utilizzati per trattare e alleviare in modo duraturo i disturbi.

Scopri altri post del blog

Tutto sulla salute olistica

Il sole che illumina il tetto di un albero
Che cos'è la medicina spagirica?
Spagirica: separare e riunire La parola stessa risulta un po' goffa: "spagirica". Tuttavia, se si guarda all'origine della parola, il principio di base della medicina spagirica è immediatamente chiaro. Spagirica è una combinazione dei termini greci "spao" e "ageiro". In altre parole, i termini...
Una giovane donna si sente il collo
Hashimoto: i fatti più importanti
La tiroidite di Hashimoto, nota anche come tiroidite linfocitaria cronica o "di Hashimoto", è un'infiammazione cronica della ghiandola tiroidea. Cosa c'è da sapere sulla tiroidite di Hashimoto Cosa fa la tiroide? La tiroide (termine medico: ghiandola tiroidea) è una piccola ghiandola ormonale vitale...
Un uomo tiene in mano tre bistecche all'esterno dell'Oktoberfest 2022
Come superare più forti la stagione dell'Oktoberfest
Presto sarà di nuovo "O'zapft is!" e l'Oktoberfest di Monaco sarà aperto. Dal 16 settembre al 3 ottobre 2023, persone provenienti da tutto il mondo si riuniranno ancora una volta sulla Theresienwiese di Monaco di Baviera per celebrare la...

Iscriviti subito alla nostra newsletter!

Ricevere contenuti rilevanti sul tema della salute