Logo del blog zimplyfy con bolla e foglie come simbolo del blog blu
Una giovane donna si sente il collo

Hashimoto: i fatti più importanti

La tiroidite di Hashimoto, nota anche come tiroidite linfocitica cronica o "di Hashimoto", è un'infiammazione cronica della ghiandola tiroidea.

Cosa c'è da sapere sulla tiroidite di Hashimoto

Che cosa fa la ghiandola tiroidea?

La tiroide (termine medico: ghiandola tiroidea) è una piccola ghiandola endocrina vitale situata nella parte anteriore del collo, sotto la laringe, che produce ormoni tiroidei vitali. È essenziale per il metabolismo, la crescita e la maturazione dell'organismo e partecipa alla regolazione di varie funzioni corporee. Rilascia costantemente una certa quantità di ormoni tiroidei nel sangue. Quando il metabolismo richiede più energia, ad esempio quando fa freddo, durante la crescita o in gravidanza, la tiroide aumenta la sua produzione di ormoni.

Come si sviluppa l'Hashimoto?

Giovane donna si tocca sul collo

L'Hashimoto è una cosiddetta malattia autoimmune. Ciò significa che le sue cause possono essere ricondotte a un sistema di difesa difettoso dell'organismo.

Un sano Sistema immunitario neutralizza i batteri o i virus estranei che entrano nell'organismo formando anticorpi contro di essi. È inoltre responsabile dell'eliminazione delle cellule infette o gravemente danneggiate. 

In una malattia autoimmune, invece, il sistema immunitario attacca erroneamente i tessuti sani dell'organismo: nel caso della tiroidite di Hashimoto, attacca il tessuto tiroideo. 

Questa reazione autoimmune porta infine a un'infiammazione persistente della ghiandola tiroidea.

Come progredisce la malattia autoimmune?

All'inizio la malattia è spesso priva di sintomi, in quanto l'organismo è ancora in grado di bilanciare ampiamente i livelli ormonali. Con il progredire della malattia, di solito si arriva prima all'ipertiroidismo e poi all'ipotiroidismo. 

Quando le riserve ormonali della ghiandola tiroidea si infiammano, spesso viene rilasciata nel sangue una dose eccessiva di ormoni tiroidei. Questo scatena i sintomi dell'ipertiroidismo. 

Nel corso del tempo, il tessuto della ghiandola tiroidea viene danneggiato dall'infiammazione a tal punto da comprometterne la capacità di funzionamento. Ne consegue un basso livello di ormoni tiroidei, che provoca i sintomi dell'ipotiroidismo. 

Possibili cause

Le cause di questa errata valutazione dell'organismo non sono ancora state studiate a fondo. Le cause che possono giocare un ruolo sono le seguenti:

  • Predisposizione genetica
  • Livelli di iodio troppo alti
  • Fluttuazioni ormonali durante la pubertà, la gravidanza e la menopausa
  • Stress e tensione mentale
  • Malattie gravi come carcinomi, attacchi di cuore

Chi colpisce la malattia e quando si manifesta?

Medico con stetoscopio

La tiroidite di Hashimoto è una delle forme più comuni di ipotiroidismo negli adulti e colpisce circa il 5-10% della popolazione. Di solito si manifesta tra i 30 e i 50 anni. 

Le donne sono colpite circa nove volte più frequentemente degli uomini e i primi sintomi si manifestano spesso in concomitanza con la menopausa. Di conseguenza, la tiroidite può facilmente passare inosservata perché i sintomi vengono attribuiti alla menopausa.

Possono verificarsi i seguenti sintomi

Se la produzione ormonale della ghiandola tiroidea è disturbata, vengono influenzati molti processi corporei diversi. La malattia può quindi manifestarsi con sintomi completamente diversi. Inizialmente i sintomi sono quasi inesistenti, per cui la malattia viene notata solo in un secondo momento, quando si manifesta già con l'ipotiroidismo.

Nella fase iniziale del Ipertiroidismo può verificarsi:

  • Sudorazione e pelle calda e umida
  • Aumento del polso (ipertensione)
  • Perdita di peso nonostante le voglie
  • Diarrea
  • irrequietezza, nervosismo, irritabilità e sbalzi d'umore
  • Disturbi del sonno e insonnia
  • Debolezza muscolare e tremori muscolari
  • Palpitazioni e palpitazioni (tachicardia) fino all'aritmia cardiaca
  • Collo ispessito a causa di una ghiandola tiroidea patologicamente ingrossata (gozzo)

Possibili sintomi di Ipotiroidismo sono:

  • Esaurimento fisico, debolezza e stanchezza
  • Congelamento e maggiore sensibilità al freddo
  • Riduzione della ghiandola tiroidea
  • Aumento di peso nonostante una dieta equilibrata
  • Capelli secchi e fragili o perdita di capelli, pelle secca e unghie fragili
  • Gonfiore del viso, spesso intorno agli occhi, o delle braccia e delle gambe
  • Raucedine, schiarimento frequente della gola e tosse
  • Costipazione
  • Impulso basso
  • Disturbi del ciclo, riduzione della fertilità o Crampi mestruali
  • Livelli elevati di lipidi nel sangue
  • Disfunzione erettile, perdita della libido
  • Suscettibilità alle infezioni
  • Stato d'animo depressivo, svogliatezza, irrequietezza e nervosismo
  • Difficoltà di concentrazione e problemi di memoria

Come si può aiutare chi ne soffre

Come viene diagnosticata la malattia di Hashimoto?

In presenza di segni di malattia tiroidea, la ghiandola tiroidea viene prima palpata e, se necessario, esaminata più dettagliatamente con un'ecografia. 

La tiroidite di Hashimoto viene diagnosticata con un esame del sangue. Questo misura i cosiddetti valori tiroidei, cioè gli ormoni tiroidei stessi e l'ormone stimolante la tiroide (TSH), che viene prodotto nell'ipofisi e controlla la funzione della ghiandola tiroidea. Inoltre, nel sangue viene analizzata la presenza di anticorpi tipici diretti contro il tessuto tiroideo.

Poiché la tiroidite di Hashimoto può manifestarsi insieme ad altre malattie autoimmuni, possono essere eseguiti ulteriori esami per riconoscerle. Ad esempio, si tratta di test per l'intolleranza al glutine (celiachia) o per il diabete mellito. 

Si può curare l'Hashimoto?

La malattia autoimmune non può essere curata completamente. I preparati ormonali, che possono dover essere costantemente adattati alle fluttuazioni e agli sbalzi ormonali, possono compensare la mancanza di ormoni tiroidei, ma non possono curare la malattia autoimmune sottostante.

Integratore alimentare con foglie di ginkgo

Questi suggerimenti possono aiutarvi

Chi soffre di Hashimoto ha spesso una carenza di vitamina D e un'intolleranza al glutine. Inoltre, un livello di iodio troppo elevato può probabilmente esacerbare la malattia se c'è già una predisposizione genetica o causarne la comparsa prematura. Inoltre, una flora intestinale sana è fondamentale per un sistema immunitario sano, poiché le nostre cellule immunitarie si trovano principalmente nell'intestino. 

Ciò significa che la dieta è un fattore importante per alleviare i sintomi dell'Hashimoto.

1. una dieta ricca di omega-3 con poco iodio

  • Nella migliore delle ipotesi, lo iodio dovrebbe essere assunto solo in piccole dosi.
  • Una dieta ricca di omega-3 può essere utile anche per il suo effetto antinfiammatorio.
  • Anche l'oligoelemento selenio, presente in alimenti come carne, pesce, uova, lenticchie e funghi, può avere un effetto positivo.

2. rafforzare la flora intestinale con i probiotici

  • La flora intestinale può essere supportata da probiotici, cioè ceppi di batteri vitali che favoriscono la digestione di grassi, carboidrati e proteine.
  • I probiotici si trovano, ad esempio, in crauti, yogurt, sottaceti, tempeh, kimchi, formaggio, aceto di sidro di mele, kombucha, kefir e zuppe di miso.
  • Sono disponibili anche come integratori alimentari sotto forma di capsule e polveri.

3. evitare i prodotti a base di cereali contenenti glutine

  • Poiché l'intolleranza al glutine spesso si manifesta contemporaneamente, evitare i cereali contenenti glutine, come il frumento, la segale, l'orzo e il farro, potrebbe dare sollievo
  • Gli pseudocereali come il grano saraceno, l'amaranto e la quinoa offrono un possibile sostituto.

4. Assicurarsi di avere un buon apporto di vitamina D.

  • A causa della carenza di vitamina D spesso riscontrata da chi ne soffre, è consigliabile uscire all'aperto per almeno 5 minuti senza protezione solare e con gli avambracci e il viso liberi.
  • Le creme solari con un fattore SPF troppo alto e le creme da giorno che bloccano fortemente i raggi UV possono aumentare la carenza di vitamina D.
  • Soprattutto in inverno, la vitamina D deve essere somministrata esternamente sotto forma di capsule o gocce.

Scopri le nostre ricette

I metodi naturali, come gli spray spagirici personalizzati di Zimply Natural, possono essere utilizzati per trattare e alleviare in modo duraturo i disturbi.

Scopri altri post del blog

Tutto sulla salute olistica

Un uomo o una donna con una felpa con cappuccio sono in piedi sulla spiaggia e guardano il mare alzando le mani in aria con motivazione.
Suggerimenti per la motivazione
La vostra miscela motivazionale personalizzata I metodi naturali come gli spray spagirici personalizzati di Zimply Natural possono essere utilizzati per trattare e alleviare in modo duraturo i disturbi. Configura ora per soli €29,99 Stai cercando una maggiore motivazione nella tua vita quotidiana e vuoi interrompere le cattive abitudini? Oppure vi manca...
le pietre simboleggiano l'equilibrio con la sabbia
Equilibrio nel nuovo anno
Natale e Capodanno sono finiti. La maggior parte di noi deve liberarsi dalla tristezza post-vacanze, soprattutto nelle prime due settimane di gennaio, e riacclimatarsi alla propria vita quotidiana: Durante le feste, creiamo...
La donna si trova nella natura e sorride soddisfatta.
La salute inizia dall'interno: Scoprite le tecniche naturali di disintossicazione
Quali sono i segreti di un programma detox di successo e come si può migliorare la propria salute con metodi naturali? Immergetevi nel mondo della disintossicazione e scoprite come queste misure abbiano un effetto positivo non solo sul corpo, ma anche sulla mente...
Donna seduta a una scrivania con sopra occhiali, libro e tazza
Consigli per la menopausa
La tua miscela personalizzata per la menopausa Metodi naturali come gli spray spagirici personalizzati di Zimply Natural possono essere utilizzati per trattare e alleviare in modo duraturo i sintomi. Configura ora a soli € 29,99 La menopausa è il periodo di cambiamento ormonale al termine del periodo fertile.
Consigli per ridurre lo stress durante il periodo natalizio
La vostra miscela antistress personalizzata Metodi naturali come gli spray spagirici personalizzati di Zimply Natural possono essere utilizzati per trattare e alleviare in modo duraturo i disturbi. Configura ora a soli 29,99 euro Il Natale è uno dei periodi più belli dell'anno, ma è anche il momento...
Ragazzo con febbre da fieno nel campo
Rimedi casalinghi per il raffreddore da fieno
La vostra miscela per il raffreddore da fieno I metodi naturali, come gli spray spagirici personalizzati di Zimply Natural, possono essere utilizzati per trattare e alleviare i sintomi in modo duraturo. Configura ora per soli €29,99 Quando inizia la stagione del raffreddore da fieno? La stagione del raffreddore da fieno è arrivata e le allergie possono iniziare prima nelle persone sensibili ai pollini...

Iscriviti subito alla nostra newsletter!

Ricevere contenuti rilevanti sul tema della salute